Connettiti con

Politica

Palazzo comunale chiuso… per ferie: nove giorni di congedi forzati e festivi

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

La carta di identità è scaduta e ve ne siete accorti proprio ora che dovete partire per un viaggio? Avevate in mente di andare in qualche ufficio per il disbrigo di una vecchia pratica, approfittando di questo periodo in cui c’è meno confusione per evitare attese e lunghe code? Nulla da fare. Il palazzo comunale è chiuso… per ferie.

Il municipio di Biancavilla sospende le proprie attività d’ufficio, tra ferie forzate e festivi, per nove giornate consecutive. Non era mai accaduto. Ma per tentare di contenere i costi, tenendo conto delle disposizioni nazionali di spending review, il sindaco Giuseppe Glorioso ha emesso un’ordinanza per la chiusura del Comune.

Il provvedimento del primo cittadino riguarda le giornate che vanno dall’11 al 14 agosto, periodo in cui «negli uffici comunali si verifica un afflusso ridottissimo di utenti». Se si considerano, però, sabati, domeniche e la giornata festiva del Ferragosto, il municipio di fatto resterà con le porte sbarrate per nove giorni in maniera consecutiva.

L’ordinanza del sindaco dispone, in particolare, il «collocamento in congedo ordinario d’ufficio del personale dipendente che espleta attività lavorative in cinque giornate settimanali».

Questo significa che l’ordinanza prevede «l’esclusione degli appartenenti al Corpo di Polizia Municipale, dei custodi del civico cimitero e degli addetti al servizio idrico, fermo restando l’obbligo di garantire i servizi essenziali e, in particolare, quelli di Stato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti