18112017GOODNEWS:

Cantarella “salvo” ma delegittimato Nuovo assessore in settimana

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

vincenzo-cantarella

di Vittorio Fiorenza

Il dato numerico conferma il muro contro muro che da mesi regna al Comune di Biancavilla: 10 voti contro 10. Il dato politico, invece, rimarca l’assenza di una maggioranza sia a sostegno del sindaco Giuseppe Glorioso che del presidente del Consiglio Comunale, Vincenzo Cantarella. Proprio su quest’ultimo, si è concentrato il dibattito dell’ultima assemblea cittadina.

I consiglieri del gruppo misto (formato da ex esponenti della coalizione di governo) assieme ai colleghi del Centrodestra (Forza Italia, Ncd e Fratelli d’Italia) hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti del presidente. Cantarella è stato messo in “stato d’accusa” per una condotta ritenuta faziosa e lontana dalla tutela delle prerogative di tutti i consiglieri.

Al momento del voto, i numeri non sono stati sufficienti a fare passare l’atto. Bocciata la richiesta del voto segreto, con cui la minoranza sperava nel gioco di franchi tiratori interni alla coalizione di Glorioso. Cantarella, dunque, resta seduto nella poltrona più alta, seppure politicamente delegittimato.

I tentativi di Glorioso di ricostituire una maggioranza sono falliti. Nemmeno le dimissioni dell’assessore Rosanna Neri e il posto lasciato libero sono serviti ad attrarre nuove forze. La nomina di un nuovo assessore, comunque, dovrebbe avvenire in settimana e, secondo indiscrezioni, potrebbe essere una donna: l’avv, Rosanna Di Paola. Per il prossimo anno, previsto un ulteriore turnover assessoriale. Analogo avvicendamento per la poltrona di presidente del Consiglio Comunale. Con quali numeri, si vedrà.

AGGIORNAMENTO

Rosanna Di Paola nominata nuovo assessore da Glorioso

RIPRODUZIONE RISERVATA

Zalando Privé

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO