Connettiti con

Politica

Reddito di cittadinanza, 32 percettori impiegati in lavori utili a Biancavilla

Avviati dall’amministrazione comunale i Puc in ambito sociale, culturale, artistico, ambientale e formativo

Pubblicato

il

Da alcuni giorni 32 percettori del Reddito di cittadinanza sono al lavoro a Biancavilla per la manutenzione e la pulizia delle piazze e del cimitero. Tra le attività messe in campo anche la presenza davanti alle scuole. Si tratta dei cosiddetti Puc, Progetti utili alla collettività redatti dall’amministrazione comunale.

Essi permettono al Comune di avvalersi di un supporto e creano le condizioni perché i beneficiari acquisiscano le competenze professionali necessarie per poter accedere al mondo del lavoro e lasciarsi alle spalle le logiche di assistenzialismo.

Gli ambiti di competenza individuati dal Comune di Biancavilla sono quelli di natura sociale, culturale, artistica, ambientale e formativa.

«Ad occuparsi delle attività messe in campo – spiega l’assessore alla Manutenzione, Vincenzo Mignemi – sono percettori di Rdc da oltre un anno. Nello spirito dell’iniziativa voluta dal Governo nell’ambito dei Patti per il lavoro e l’inclusione sociale, ciascuno di loro provvede alla manutenzione delle piazze di Biancavilla e anche del cimitero».

«È un supporto importante – osserva il sindaco Antonio Bonanno – rispetto ai servizi che già garantiamo. A noi spetta il compito di monitorare le varie attività. Registro con soddisfazione la disponibilità di tutti i percettori coinvolti nei progetti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti