Connettiti con

News

Covid, i contagi a Biancavilla sfondano quota 300 e i ricoverati sono 15

Il sindaco Bonanno: «Necessario adottare comportamenti corretti sotto il profilo sanitario»

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

A Biancavilla, i positivi attuali sono 332. I dati sono aggiornati al 31 marzo e si riferiscono ai giorni immediatamente precedenti l’istituzione della “zona rossa”’. Le persone attualmente ricoverate in diverse strutture ospedaliere (tra cui il “Maria Santissima Addolorata”) sono sono 15.

Sono questi i dati dell’ultimo bollettino fornito dal sindaco Antonio Bonanno, sulla base delle informazioni dell’Asp di Catania.

«Si tratta di un numero alto che tiene conto dei contagiati rilevati nello screening del 27 marzo scorso quando – dopo l’esito di positività – abbiamo avviato il ‘contact tracing’ isolando altri soggetti legati ai positivi emersi dai test», ha specificato il primo cittadino.

«È necessario ribadire l’invito -evidenzia Bonanno- a tutta la cittadinanza ad adottare comportamenti corretti sotto il profilo sanitario, specialmente in questi giorni di festività pasquali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Alunno positivo al virus, in quarantena una classe della “Antonio Bruno”

Provvedimento di routine applicato all’Istituto comprensivo per arginare la diffusione Covid

Pubblicato

il

Un alunno è risultato positivo al virus e la sua classe è finita in quarantena. Un atto di prevenzione, come da protocollo. È successo all’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”.

Il provvedimento è stato adottato a pochi giorni dalla riapertura delle scuole a Biancavilla (quelle fino alla prima media), dopo lo stop imposto con ordinanza dal presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci.

La tempistica con cui è emersa l’infezione all’alunno, quindi, lascia ampiamente supporre che il contagio sia avvenuto prima del nuovo avvio dell’attività didattica in presenza.

Ad ogni modo è stato applicato un protocollo ormai noto e sperimentato fin da settembre nelle scuole biancavillesi. Scuole che periodicamente si sono ritrovate con alunni contagiati e con la necessità di isolare compagni di classe ed insegnanti, nel tentativo di arginare la diffusione del virus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili