Connettiti con

Associazionismo

Settimana santa, appello ai biancavillesi per raccogliere beni di prima necessità

Tre associazioni in campo: già distrubuiti alimenti, prodotti per l’igiene e per i bambini persino 35 ciucci

Pubblicato

il

«Per la Settimana Santa si confida nella generosità di quanti hanno donato e di chi vorrà aggiungersi anche in forma anonima, in modo da poter soddisfare le esigenze alimentari di quelle famiglie che in questo periodo si trovano in evidente stato di difficoltà».

È l’appello lanciato, mentre si avvicina la Pasqua, dai volontari del coordinamento, che raggruppa tre associazioni (Onlus Protezione Civile Biancavilla, Gepa e Security), impegnato da giorni nella raccolta di generi di prima necessità da destinare a famiglie che versano in disagio economico, aggravato dal blocco delle attività per l’emergenza “Coronavirus”.

Per fare donazioni di prodotti si possono contattare i volontari a questo numero di cellulare: 3519483005.

Il bilancio parziale di una settimana intensa di raccolta di beni di prima necessità e conseguente consegna alle famiglie è soddisfacente.

Sono stati distribuiti all’incirca oltre 500 Kg di pasta, 250 kg di pane, 250 bottiglie di passata di pomodoro, 250 lattine di pomodori pelati, 30 litri di olio, 20 kg di zucchero, 100 litri  di latte, 300 pezzi tra crackers, biscotti, e brioche, 20 kg di dessert e  pasta di mandorle, 15 kg di sale, 20 litri  di aceto, 50 barattoli di fagioli, oltre a 50 pezzi misti di tonno, mais, piselli e würstel.

Copiosa è stata anche la generosità nella donazione di prodotti ortofrutticoli. E poi 50 bottiglie di prodotti per la pulizia della casa ed altrettanti per l’igiene della persona. Per quanto riguarda i prodotti baby, circa 360 confezioni di pannolini di diverse taglie, oltre che 35 ciucci e circa 50 confezioni di omogeneizzati vari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Nuovo Cda della Pro Loco di Biancavilla: Marco Chisari eletto presidente

Al suo fianco Enrica Neri e Giulia Galizia, l’organo direttivo resterà in carica per 4 anni

Pubblicato

il

È Marco Chisari il nuovo presidente della Pro Loco Biancavilla. Cambio al vertice, quindi, dell’associazione biancavillese, che finora era stata guidata da Francesco Di Mauro. Il passaggio è avvenuto a seguito del rinnovo del Consiglio di amministrazione, che resterà in carica per i prossimi 4 anni.

Ne fanno parte anche Enrica Neri, in qualità di vice presidente, e Giulia Galizia, con funzioni di segretaria e tesoriera. A loro si aggiungono altri quattro consiglieri: oltre all’uscente Di Mauro, figurano Antonella Corsaro, Grazia Russo e Solaika Toscano.

Il nuovo presidente, 25enne biancavillese, presente in associazione da molti anni, si è detto emozionato e pronto per intraprendere questo nuovo percorso.

«Sono davvero orgoglioso –sottolinea Chisari– di poter rappresentare questa associazione che è parte integrante e necessaria per lo sviluppo della nostra meravigliosa città. Tra i miei obiettivi c’è la rivalutazione dei nostri paesaggi ricordandoci che rappresentiamo la terza porta dell’Etna. Cercheremo di valorizzare le eccellenze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche del nostro territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili