Connettiti con

Politica

Sanificazione delle strade, contributo regionale di 9mila euro per Biancavilla

Emergenza “coronavirus”, una delibera di Palazzo d’Orleans assegna risorse a tutti i comuni dell’Isola

Pubblicato

il

Delibera da parte del governo regionale per lo stanziamento di una risorsa economica per il necessario servizio di sanificazione delle strade dei centri abitati, degli edifici pubblici e degli edifici scolastici.

La somma assegnata al Comune di Biancavilla è di 9mila euro. L’intervento da parte dell’amministrazione Bonanno è avvenuto prima che da Palermo giungesse lo stanziamento di questa somma. Una misura contenuta in un’ordinanza firmata dal primo cittadino per il «rafforzamento delle attività di contrasto per il contenimento della diffusione del virus Covid-19».

La disinfezione ambientale, con l’impiego di un atomizzatore di una ditta privata e la collaborazione dei volontari della Gepa e della Onlus Protezione Civile Biancavilla, ha riguardato via Vittorio Emanuele, viale Cristoforo Colombo, viale dei Fiori, via Inessa, via Scutari, via Umberto, viale Europa, via Fallica, via Giacomo Matteotti, via San Placido, via Benedetto Croce. Passaggio dell’atomizzatore pure all’ospedale, in tutti i plessi scolastici comunali, all’Ufficio postale e nella Caserma dei carabinieri, al mercato di via Filippo Turati, al cimitero, nonché in piazze e parchi.

A ciascun comune dell’isola la Regione ha assegnato un contributo in quota capitaria. «Si tratta – ha scritto il presidente Nello Musumeci in una lettera inviata ai sindaci – di un modesto contributo che, nell’attuale contingenza, costituì e comunque un’utile azione di sostegno alle amministrazioni locali, tutte impegnate nell’azione di contenimento dell’epidemia».

La quota del contributo stanziato dalla Regione è stabilita sulla base della popolazione dei vari centri pari a 0,38 centesimi per abitante con contributo minimo di mille euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti