Connettiti con

In città

Applausi per il “Città di Biancavilla” che vince il campionato di calcio a 5

Pubblicato

il

Con 14 partite vinte, 2 pareggi e soltanto 2 sconfitte, la Asd Città di Biancavilla, squadra di calcio a 5, si è aggiudicata il campionato di serie D (categoria provinciale) e risulta promossa alla C2 (categoria provinciale).

Un risultato da applausi per la squadra del presidente Davide Finocchiaro e di mister Salvo Capuano (con Giuseppe Imbrogiano vice mister e Salvatore Scalisi direttore sportivo).

Merito di un team e atleti affiatati, con tanta voglia di sport e l’obiettivo di portare in alto il nome di Biancavilla.

A premiare la squadra è stata Maria Teresa Chiara, presidente delegato provinciale della Figc: «Tenevo particolarmente a premiare personalmente la squadra vincitrice del campionato di serie D, alla Coppa ho accompagnato i miei complimenti per il risultato conseguito dal “Città di Biancavilla” e ho fatto un in bocca al lupo per il prossimo campionato di C2. Sapranno farsi valere».

Particolare emozione dal presidente Davide Finocchiaro: «Essendo il primo anno in un campionato ufficiale Figc, inizialmente non è stato facile tra incombenze burocratiche, investimenti economici e costruzione di una rosa competitiva, ma poi –dice a Biancavilla Oggi– si è rivelata una stagione fantastica. Abbiamo portato alto il nome della nostra città per la provincia e questo mi rende orgoglioso quanto per la promozione. Per la prossima stagione di C2 cercheremo di fare lo stesso. Grazie di cuore agli sponsor che hanno creduto in noi e a dirigenza, staff e giocatori tutti per questa stagione indimenticabile».

Ed eccoli i protagonisti di questa impresa: Giuseppe Arona, Gigi Bellissimo, Antonio Cortese, Gaetano Farò (che con 42 gol ha conquistato il titolo di capocannoniere), Salvatore Farò, Giuseppe Finocchiaro, Vincenzo Furnari, Andrea Grasso, Marco Longo, Claudio Mammano, Gianluca Mazzeo, Giuseppe Possente, Antonio Rubino e Gaetano Teriaca (capitano).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In città

Riconoscimento al dott. Calaciura per il suo impegno nella sanità

Targa consegnata al medico biancavillese in occasione di un incontro del Lions club

Pubblicato

il

Si è distinto per «il suo impegno sanitario svolto con disponibilità e competenza a favore della Comunità». Sono queste le motivazioni del riconoscimento dato al dott. Giuseppe Calaciura, medico biancavillese, già direttore generale dell’Asp di Catania. Al dott. Calaciura consegnata una targa, in occasione di incontro sulla Sanità, organizzato dal Lions Club Adrano Bronte Biancavilla, presieduto da Graziella Portale.

Le motivazioni che hanno spinto i soci dell’associazione a questo riconoscimento sono state enunciate dal past president Giosuè Greco, promotore dell’evento assieme a Salvuccio Furnari, che ha moderato l’incontro.

Il confronto si è svolto nella sala consiliare di Biancavilla. Tanti gli operatori sanitari e cittadini, che hanno apprezzato il gesto del Lions verso l’autorevole personalità biancavillese.

L’incontro si è incentrato sul tema “Sanità pubblica e privata, un’integrazione possibile?”. Sono intervenuti il direttore sanitario dell’Asp CT, Antonino Rapisarda, e il presidente regionale Aceres, Michele Sciuto.

Evidenziate le cause delle criticità in atto: le lunghe liste di attesa, le dimissioni e la carenza di personale. Ma anche i sovraffollamenti nei Pronto Soccorsi.

Espresso l’auspicio di una revisione della rete ospedaliera e della medicina territoriale. L’intento è dare seguito alle disposizioni che stanno maturando in ambito regionale per una proficua collaborazione tra Pubblico e Privato. Ne trarrebbero benefici i cittadini bisognosi di cure sanitarie e garantire il diritto costituzionale alla salute.

Presenti il sindaco Antonio Bonanno, il presidente del Consiglio Comunale Gianluigi D’Asero, il presidente di zona Lions, Dino Distefano, il dirigente Asp Franco Luca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti