Connettiti con

Fuori città

I “Giovani democratici” di Adrano a sostegno del centro “Calypso”

Pubblicato

il

Ha suscitato una commossa reazione, nelle operatrici del centro antistalking ed antiviolenza Calypso di Biancavilla, il gesto di solidarietà promosso dai Giovani democratici di Adrano. L’organizzazione politica ha devoluto una piccola somma all’associazione di volontariato, a sostegno delle attività svolte a favore delle donne vittime di abusi e maltrattamenti.

La somma era stata raccolta un mese fa nell’ambito di una “fiera del dolce” e delle iniziative organizzate ad Adrano contro le la violenza di genere. Un gesto simbolico a favore di Calypso, in prima linea sul fronte legale e culturale, nonostante l’indifferenza istituzionale, soprattutto a Biancavilla, dove ha la propria sede. O meglio, una sede nominale, ma senza locali.

«Esprimiamo commossa gratitudine ai Giovani democratici di Adrano che hanno pensato ad un gesto così simpatico e dolce. Con gioia –vuole sottolineare l’avv. Pilar Castiglia, presidente del centro Calypso– prendiamo atto della solidarietà del gruppo di Adrano, così come con amarezza abbiamo sempre preso atto dell’indifferenza dei loro omologhi biancavillesi, al pari delle altre forze politiche, di maggioranza e di opposizione, di prima e di adesso. Con i soldi donatici faremo stampare delle locandine per diffondere l’attività della nostra associazione. Grazie di cuore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Fuori città

Le telecamere di Italia 1 a Biancavilla per «Un pranzo tra natura e tradizione»

Luci puntate su un agriturismo nei boschi dell’Etna, a pochi passi dalla casermetta comunale di Piano Mirio

Pubblicato

il

Le telecamere di Italia 1 in territorio di Biancavilla per raccontare un angolo etneo con i sapori tipici: «Un pranzo tra natura e tradizione». Un servizio di “Studio Aperto Mag” è stato dedicato al “Frutteto di Efesto”, che si trova a 1500 metri di altitudine, a qualche chilometro dalla casermetta comunale di Piano Mirio, nel cuore della pineta di Biancavilla.

►GUARDA IL VIDEO

Non tutti lo conoscono a Biancavilla, ma questo luogo accogliente è aperto dal 1996. Lo si deve alla tenacia e alla passione dei gestori, Lucia Asero e Domenico Nicoloso, ispirati dal film “Le avventure del barone di Munchausen”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili