Connettiti con

Fuori città

Triathlon, Natale e Francesco Rizzo si piazzano tra i migliori atleti d’Italia

Pubblicato

il

Prestazione brillante al Gran Prix di Scario in Campania per i campionati italiani di triathlon, da parte di due atleti biancavillesi. Natale e Francesco Rizzo sono stati tra i 160 partecipanti provenienti da tutta Italia.

I due fratelli fanno parte della Magma Team” di Catania, squadra già classificatasi come migliore di Sicilia e seconda in Italia per punteggio.

«Si tratta di una disciplina completa e oserei dire molto dura –spiega Natale a Biancavilla Oggi– oltre ad allenare il fisico su tre discipline (nuoto, bici, corsa) ci vuole molta costanza, tenacia e anche forza mentale. Mettere insieme allenamenti giornalieri, lavoro e famiglia è davvero dura. In quest’ultimo campionato, il livello era molto alto ed è un onore per me avere partecipato tra i migliori d’Italia».

«La mia vita –aggiunge Francesco– è cambiata da quando faccio triathlon. Una disciplina che potrebbe sembrare uno sport, anzi, in molti pensano che sia l’insieme di tre sport senza soluzione di continuità. Invece il triathlon va oltre. Chi lo pratica con serietà sa di cosa sto parlando: è un modo di vivere. Spesso si associano fatica e sacrificio al triathlon, c’è chi lo crede incompatibile con una vita “normale”. Non vorrei sembrare –sottolinea ancora Francesco– un romantico folgorato da una commovente finish line in una gara marchiata Ironman e quindi elenco freddamente i motivi per i quali penso che sia una buona cosa fare triathlon: diventi organizzato, allontani la gente negativa, diventi più sano, sarai più produttivo, ti divertirai un sacco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Fuori città

Agata Saggiomo sul podio, campionessa italiana di ginnastica artistica e ritmica

Ottima performance a Rimini: è nata a Treviso, ma la mamma è di Biancavilla e qui trascorrerà le vacanze

Pubblicato

il

Si chiama Agata Saggiomo, ha 10 anni ed è la nuova campionessa nazionale di ginnastica artistica. C’è un po’ di Biancavilla in questo traguardo perché la mamma di Agata è biancavillese.

La piccola campionessa è nata a Treviso, città nella quale frequenta la scuola di ginnastica artistica “Gymnasium Academy”.

Agata è reduce dalla partecipazione, a Rimini, dell’evento “Ginnastica in festa”, occasione nella quale si è disputato il campionato italiano della Federazione di ginnastica artistica e ritmica. Due giornate di gare su tre attrezzi: suolo, volteggio e trave. Ebbene, Agata si è classificata al primo posto tu tutti e tre gli attrezzi, raggiungendo il primo posto assoluto nella categoria La3.

Un meritato riconoscimento, frutto di sacrificio e determinazione. Adesso per Agata Saggiomo e la sua famiglia è arrivato il momento delle vacanze e, come ogni anno, le trascorreranno a Biancavilla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti