14112018GOODNEWS:

«Mezzi in cattivo stato igienico», netturbini Cgil e Usb in agitazione

Mezzi non idonei, cattive condizioni igieniche, modalità di lavoro senza garanzie per i lavoratori. Gli operatori, qualche volta, per esempio, porterebbero in cabina persino i sacchetti con i pannolini. Alcune immagini vengono qui pubblicate da Biancavilla Oggi.

Cgil e Usb hanno proclamato così lo stato di agitazione contro l’azienda di raccolta dei rifiuti a Biancavilla, a tutela degli operatori ecologici. Le due sigle sindacali lo hanno comunicato all’impresa, al sindaco, all’Ispettorato del Lavoro e, per conoscenza, alla prefettura di Catania.

Alfio Leonardi, responsabile del Dipartimento Igiene ambientale della Cgil-Funzione pubblica parla apertamente di «gravissime carenze igienico-sanitarie, della vetustà dei mezzi che pregiudicano la sicurezza dei lavoratori». Per questo «i lavoratori si asterranno dal fare straordinario e festività».

Un atto di protesta rivolto all’azienda che «si è reso necessario –specifica Corrado Tabbita Siena della segretaria territoriale Usb– a causa delle precarie condizioni degli automezzi e delle negative condizioni igienico-sanitarie, che di fatto espongono i lavoratori dal punto di vista della sicurezza sul posto di lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO