14112018GOODNEWS:

Ancora un’altra scossa di terremoto Ore 16.03: magnitudo pari a 2.5

Non si arrestano le scosse sismiche nell’area etnea. Gli strumenti dell’Ingv hanno registrato un altro tremore, alle ore 16.03, con magnitudo di 2.5 ed originato in territorio di Ragalna, ad un livello superficiale. Un sisma della stessa intensità di quello delle ore 21.54, ma questa volta non avvertito da tutti.

Da sabato, le scosse più significative sono state sei, localizzate a Biancavilla, a profondità comprese tra 1 e 6 km: quella forte di magnitudo 4.6 alle ore 2.34. A seguire, alle 2.59 e alle 12.21, di magnitudo 2.5 e 2.1. Domenica alle ore 7.11 con energia 2.0, poi la sera, alle ore 21.54, quella di 2.5, che ha fatto uscire di nuovo la gente in strada. E adesso, quest’altra

Il 30 settembre, la terra aveva tremato con magnitudo 2.1 in due distinti episodi, localizzati ancora a Biancavilla, ma non percepiti dalla popolazione.

Altri sismi sono stati registrati negli ultimi giorni nell’area Etnea con epicentri a Ragalna, Bronte e Linguaglossa. Fenomeni che gli esperti dell’Ingv legano all’attività vulcanica e che lasciano intuire una prossima eruzione dell’Etna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO