Connettiti con

Associazionismo

“Natività di Maria”, donazione Lions alla parrocchia dell’Annunziata

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

Cerimonia nella parrocchia dell’Annunziata di Biancavilla per la donazione della “Natività di Maria”, opera realizzata olio su tela e donata dal Lions club Adrano Bronte Biancavilla.

Il lavoro, eseguito dall’artista catanese Pietro Rinaudo, è stato collocato all’interno della cappella dedicata alla Madonna, presso la quale è stata apposta la targa con il simbolo lionistico.

Alla cerimonia erano presenti il presidente della 5a Circoscrizione, Salvuccio Furnari, i presidenti del Lions e Leo, Giuseppe Catania e Flavio Randazzo, diversi soci, il parroco Giovambattista Zappalà e una nutrita rappresentanza di cittadini.

Padre Giovanni ha ringraziato i Lions per la sensibilità dimostrata ed apprezzato il lavoro che viene svolto nel territorio.

Il presidente Catania è soffermato sul significato materiale e spirituale della maternità rappresentata nella tela.

La cerimonia è stata conclusa da Salvuccio Furnari che, oltre a presentare le finalità e gli obiettivi dell’associazione, si è soffermato sui tanti impegni svolti dal club nel territorio durante l’anno sociale, riferiti, in modo particolare, alla valorizzazione dei beni culturali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Giovanni F.

    11 Giugno 2018 at 15:45

    Un prete che accetta nella propria chiesa una opera donata da una organizzazione para-simil-massonica. Brava chiesa cattolica, accelleri la venuta dello ultimo giorno. Gog e Magog entrano nel sacro recinto di un tempio cattolico. Bravo parroco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Lions Club e Accademia Universitaria discutono di “violenza di genere”

A Villa delle Favare l’intervento della penalista Floriana D’Amico e la testimonianza di Vera Squatrito

Pubblicato

il

Il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla ha affrontato, a Villa delle Favare, il tema della violenza, in collaborazione con l’Accademia Universitaria Biancavillese. È intervenuta Floriana D’Amico, penalista del Foro di Catania, che ha approfondito il nuovo ordinamento di legge sul “codice rosso”. L’avvocata ha esortato e sottolineato il dovere della denuncia in casi di episodi di violenza e maltrattamenti.

L’incontro ha ospitato anche la testimonianza di Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano, uccisa dal suo compagno nel 2015, a soli 20 anni. Un intervento, il suo, che ha suscitato grande commozione.

Interventi introdotti da Graziella Portale, presidente del Lions, e Rosa Lanza, presidente dell’Accademia, e moderati da Margherita Costa, referente del club per il tema “Stop agli abusi, stop al silenzio”.  

Durante l’incontro, il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese, Salvuccio Furnari, ha fatto distribuire degli opuscoli progettati dal Distretto Lions Sicilia per la prevenzione della violenza di genere e per un’azione di informazione e formazione verso la cultura del rispetto. L’appuntamento a Villa delle Favara si è concluso con la lettura di una poesia di Alda Merini, forte e toccante: “Il mio trafugamento di madre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti