Connettiti con

Fuori città

Concerto al Teatro Massimo Bellini, sul palco 5 musicisti di Biancavilla

Pubblicato

il

Ci sono anche cinque musicisti biancavillesi, che si esibiranno il 24 aprile con l’Orchestra di fiati regionale Fe.ba.si. (Federazione Bande Sicilia), diretta da Salvatore Tralongo e Alfio Zito, al Teatro Massimo Bellini di Catania, per la stagione della Camerata Polifonica Siciliana, inserita nel cartellone “Un palcoscenico per la città”.

Sono tutti ragazzi membri della banda musicale biancavillese “Arturo Toscanini”, guidata dal maestro Carmelo Galizia. Si tratta di Andrea Possente (clarinetto), Fabio Signorello (clarinetto), Enrico Caruso (percussioni), Michele Bellocchi (saxofono baritono) ed Emanuele Bellocchi (tromba).

Il programma della serata si aprirà con “Le Maschere” di Pietro Mascagni, arrangiata per banda dallo stesso maestro Tralongo, e proseguirà con un brano originale composto per banda, “La Quintessenza”, del compositore olandese Joahn de Meij, e con “Il Signor Fagotto”, scritta per fagotto solo e banda dal compositore francese Maxime Aulio. Prevista la partecipazione del fagottista Mirko Calcaterra, vincitore del primo premio al Concorso nazionale per strumenti a fiato indetto della Fe.Ba.Si. dell’autunno scorso.

La serata proseguirà con “Divergences”, scritto dal belga Andrè Waignein, per passare poi a “Le Danze armene”, brano originale per banda scritto da Alfred Reed, uno dei più importanti compositori americani di questo secolo. Il concerto si chiuderà con l’esecuzione della colonna sonora del musical teatrale “Il Fantasma dell’Opera” di Andrew Lloyd Webber (da cui è stato tratto l’omonimo film nel 2004) arrangiato per banda da Joahn De Meij.

L’Orchestra di fiati Fe.ba.si., la cui età media non supera i 20 anni e nella quale suoneranno pure i cinque giovani biancavillesi, rappresenta il fiore all’occhiello della Federazione Bande Sicilia che raccoglie buona parte dei talenti delle bande musicali ad affiliate. La sua prima apparizione in pubblico risale al settembre 2006, ad Alatri, in occasione del Festival Internazionale per Bande Musicali, patrocinato dall’Unicef.

Nel 2012 l’Orchestra Giovanile è diventata Orchestra rappresentativa delle Bande federate Fe.ba.si., riunendosi stabilmente. Nel 2013 è stata premiata al Concorso Internazionale per Bande Città di Sinnai e nel 2015 ha partecipato, quale unica banda del Sud Italia, al prestigioso Festival Internazionale di Besana, in Brianza, insieme alle formazioni provenienti dalla Corea, Spagna, Svizzera e Valle d’Aosta.

Lo scorso anno l’Orchestra è tornata in Sardegna per partecipare nella massima categoria, Eccellenza all’8° Concorso Bandistico Internazionale città di Sinnai, dove la giuria le ha assegnato il primo premio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Fuori città

“Ginnastica in festa”, due medaglie per la biancavillese Alessia Pastanella

Alle gare nazionali di Rimini, doppio primo posto nelle categoria “Clavette” e “Cerchio”

Pubblicato

il

Sul podio è salita due volte ed entrambe le volte si è posizionata sul gradino più alto: un meritato primo posto. Alessia Pastanella è una ragazza di Biancavilla, appena 18enne. Al quartiere fieristico di Rimini si è distinta nella competizione “Rimini 2024 Ginnastica in festa – Summer Edition”.

Per la campionessa italiana un doppio traguardo: ha vinto nella categoria “Senion 2 Clavette”, con un punteggio di 9.575, e nella categoria “Senior 2 Cerchio”, con punteggio 9.625. La sua partecipazione è avvenuta con la “Millennium Palestre Associazione Sportiva Dilettantistica” ed è seguita dalla maestra Giusi Santangelo. L’evento è stato organizzato con la Fgi (Federazione Ginnastica d’Italia).

Alessia ha un talento innato da coltivare per questa disciplina, che segui fin da quando aveva 5 anni. Il suo obiettivo è completare gli studi – frequenta l’Istituto “Pietro Branchina” di Adrano – e al momento è impegnata a Biancavilla in ambito sociale, prestando il proprio tempo come animatrice nel grest estivo della parrocchia “Sacro cuore”. Ma la ginnastica rappresenta per lei una passione che vorrà certamente proseguire per raggiungere nuovi traguardi e conquistare altri trofei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti