Connettiti con

Associazionismo

Orchidee Unicef in piazza Annunziata a difesa dei “bambini sperduti”

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

Tra gli 11mila volontari mobilitati in tutta Italia, un gruppo sarà anche a Biancavilla, domenica mattina 22 aprile, per promuovere attivamente alla raccolta fondi. Torna così l’iniziativa dell’Orchidea Unicef, a sostegno dei “Bambini sperduti”, colpiti da conflitti, violenze, calamità o povertà, alla ricerca di una vita migliore. Tra le 2200 piazze in cui saranno allestiti i banchetti, figura anche piazza Annunziata.

I fondi raccolti saranno destinati alla campagna per la difesa dei minori stranieri non accompagnati: bambini che arrivano nel nostro Paese soli, in fuga da contesti invivibili, caratterizzati da guerre, povertà e violenza.

A fronte di un contributo minimo di 15 euro, in piazza Annunziata si potrà ricevere una pianta di orchidea con il piacere di un atto concreto di solidarietà umana.

La campagna, lo scorso anno, ha aiutato oltre 7000 minori a sopravvivere e a cominciare il loro percorso di vita, mettendoli al riparo da altre forme di sfruttamento. In concreto, questi i dati: 1.195 i kit d’emergenza distribuiti a bordo delle navi della Guardia Costiera; 1.600 gli operatori sociali formati; 2.100 gli adolescenti che hanno partecipato ad attività di supporto ai percorsi educativi e oltre 500 i minori ascoltati attraverso piattaforma digitale U-Report on the move, che permette un canale diretto con i minori con cui si è condotto un percorso volto all’empowerment e allo sviluppo delle competenze di vita

L’iniziativa è arrivata alla sua nona edizione e in questi anni sono stati raccolti circa 12 milioni di euro, che sono andati a sostenere i programmi Unicef in difesa dei più piccoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Il Lions club a sostegno dei bambini che frequentano l’oratorio “Don Bosco”

Materiale scolastico donato per i bambini del centro giovanile della parrocchia Annunziata

Pubblicato

il

Oratorio “Don Bosco” in festa nella parrocchia Annunziata di Biancavilla. Alla ripresa delle lezioni, dopo le festività natalizie, significativo gesto del Lions club Adrano Bronte Biancavilla, rivolto ai piccoli studenti in difficoltà.

Il Lions ha donato materiale scolastico e di cancelleria per l’attività di recupero e sostegno, svolta a favore di bambini immigrati o provenienti da famiglie economicamente disagiate. L’iniziativa didattico-educativa viene fornita dal centro giovanile in forma gratuita da volontari.

Alla consegna sono intervenuti per il Club, il presidente Giosuè Greco, il coordinatore delle attività di servizio Salvuccio Furnari e i soci Rosa Paratore e Giuseppe Emmanuele. A rappresentare l’oratorio, il parroco Giosuè Messina, le insegnanti Lucia Papotto, Pina Paratore e Graziella Cusimano ed un gruppo di ragazzi che frequenta il doposcuola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili.