Connettiti con

Associazionismo

Festa della legalità promossa dall’oratorio “Padre Pino Puglisi”

Pubblicato

il

di Vittorio Fiorenza

I principi sui cui è nato sono quelli dell’antimafia che passano anche attraverso una missione educativa. Ecco perché l’oratorio intitolato a Don Pino Puglisi, inaugurato di recente nei locali della parrocchia della basilica di Biancavilla, ha promosso la prima edizione della “Festa della legalità”.

Lo ha fatto coinvolgendo i ragazzi che frequentano la struttura e con la presenza di Eugenio Di Francesco, fratello di Piero, il 31enne di Riesi ucciso nel 2012 dal padre Stefano, poi condannato all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Caltanissetta.

«La sua testimonianza e il suo invito a vivere una vita grande e libera ha entusiasmato tutti i presenti, soprattutto gli adolescenti», ha detto Giuseppe Sant’Elena, responsabile dell’oratorio.

Per l’occasione, i bambini hanno allestito una mostra sulla legalità e presentato dei monologhi sui giudici antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, mentre il gruppo degli animatori ha presentato un elaborato multimediale.

A margine dell’incontro sono stati premiati anche Antonio Russo e Giovanni Stissi, arrivati al primo e al secondo posto nel concorso fotografico “Aria di festa – social”, dedicato alle recenti manifestazioni patronali di Biancavilla per San Placido, Maria Santissima dell’Elemosina e San Zenone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Autismo e riabilitazione: incontro del Lions club a Villa delle Favare

Pubblico di insegnanti e genitori per un tema affrontato da una psicologa e una musicoterapista

Pubblicato

il

“Parliamo di Autismo e Riabilitazione”. È il tema discusso in un incontro a Villa delle favare, organizzato dal Lions club Adrano Bronte Biancavilla, in collaborazione con il 1° Circolo Didattico “San Giovanni Bosco”.

Sono state la psicologa Giuliana Camarda e la musicoterapista e psicomotricista funzionale Marilena Lanzafame ad affrontare l’argomento davanti ad un numeroso pubblico, composto prevalentemente da insegnanti, da rappresentanti dei genitori e soci del club.

A moderare l’incontro, Salvuccio Furnari, referente Gst area catanese, che ha illustrato i punti salienti che riguardano i disturbi dello spettro autistico.

Ha concluso la delegata distrettuale al service Giuseppina Siracusa, che ha presentato il ruolo e le iniziative dei Lions a favore dei soggetti con fragilità, soffermandosi in particolare sulla nascita e del laboratorio di Arti Musive PDG Cesare Fulci di Barcellona Pozzo di Gotto. Proiettato anche un filmato sui lavori svolti ed eseguiti da soggetti affetti da autismo seguiti dal centro.

Intervenuti all’incontro anche l’assessore alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Randazzo, la presidente del Lions Club, Graziella Portale, la dirigente scolastica Alfina D’Orto, e l’assistente sociale Mariateresa Mazza. Quest’ultima, referente area orientale del service, ha introdotto le motivazioni degli obiettivi dell’incontro e le caratteristiche tipiche delle persone affette da autismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti