Connettiti con

Associazionismo

La battaglia contro il tumore al seno: c’è l’impegno di “Ricominciare”

Pubblicato

il

apertura-associazione-ricominciare

Il prof. Santi Gangi e una parte delle associate della onlus “Ricominciare”

È stata inaugurata nei locali di Villa delle Favare la sede biancavillese dell’associazione “Ricominciare”. Un’organizzazione senza scopo di lucro che si batte contro il tumore al seno e per questo offre alle proprie associate servizi di consulenza ed attività sportive alle donne colpite dalla malattia per il miglioramento psico-fisico ed il reinserimento sociale.

All’incontro sono intervenuti il prof. Santi Gangi, presidente dell’Associazione e responsabile dell’Unità Operativa di Senologia dell’Università di Catania e la dott.ssa Rosi Monforte, medico del Servizio Sanitario Nazionale.

Già giovedì, dalle ore 10 alle 12, cominceranno le attività rivolte alle associate. Le interessate potranno iscriversi in quella giornata.

A Biancavilla si svolgeranno attività di consulenza di prevenzione primaria e il Tai Chi Chuan, un’arte e una disciplina orientale. Altre attività dell’associazione si svolgono nei locali al molo di levante del porto di Catania (dragon boat), al Pala Arcidiacono (pilates) e all’ospedale Santa Marta (yoga).

Lunedì scorso, uno stand in piazza Roma per l’iniziativa “Un fiore per ricominciare”, ha permesso all’associazione di raccogliere fondi e cominciare a fare conoscere le attività rivolte alle donne di Biancavilla e del comprensorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Tre ulivi donati dal Lions club: festa dell’albero al plesso “Clara Zappalà”

Poesie, musica, balli e disegni: momento gioioso nella scuola dell’Infanzia di via Pistoia

Pubblicato

il

Festa dell’albero, nella scuola dell’Infanzia “Clara Zappalà” di Biancavilla, organizzata dal Lions Club Adrano Bronte Biancavilla. In un’atmosfera gioiosa e piena di colori, i bambini, preparati dagli insegnanti, hanno presentato poesie, riflessioni e disegni. È stato il loro modo per esprimere l’attenzione verso le tematiche ambientali.

Donati dal Club –guidato dal presidente Giosuè Greco– tre alberi di ulivo, simboleggianti la pace. Sono stati messi a dimora dai piccoli alunni nel cortile della scuola di via Pistoia.

Il momento è stato allietato con canti, musiche e balli, alla presenza di Patrizia Gumina, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”, a cui appartiene il plesso di via Pistoia.

Assieme al presidente Greco ha fatto da cornice una rappresentanza di soci composta da Vincenza Inzerilli, Aldo Meli, Grazia Liotta, Mariateresa Mazza e Giovanni Scuderi. Con loro pure gli officer distrettuali del Lions, Salvuccio Furnari (coordinatore dell’area catanese per le attività di servizio) e Giuseppe Sciuto (componente del Comitato Ambiente – Piantumazione Alberi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili