Connettiti con

Politica

“Simeto Etna”, alleanza tra quattro comuni per gestire i fondi comunitari

Biancavilla, Adrano, Santa Maria di Licodia e Centuripe insieme per la programmazione 2021-2027

Pubblicato

il

Quattro Comuni alleati per lo sviluppo del territorio. Ad Adrano, firmato il protocollo d’intesa per la costituzione dell’Unione dei Comuni denominata “Simeto Etna”. Ne fanno parte Biancavilla, Adrano, Santa Maria di Licodia e Centuripe. Alla firma eravamo presenti tutti e quattro i primi cittadini.

L’Unione dei Comuni è un organismo intermedio che ha il compito di dare uno slancio alla nuova programmazione 2021-2027 per la gestione dei fondi comunitari destinati alle Aree Interne.

«È uno strumento importante per lo sviluppo del territorio dei comuni interessati», sottolinea il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno. «Mettiamo insieme funzioni e risorse e tutto ciò servirà per efficientare una serie di servizi. Ripongo molte speranze – e come me anche i sindaci degli altri tre Comuni coinvolti – in questa nuova forma di “governance” che offre ai Comuni un nuovo modello organizzativo».

Lo Statuto dell’Unione dei Comuni “Simeto Etna” dovrà ora essere approvato dai quattro Consigli Comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

A Biancavilla il nuovo coordinamento del Movimento per l’Autonomia

Presente l’on. Giuseppe Lombardo: «Un motore di proposte e iniziative per la comunità locale»

Pubblicato

il

«Un incontro appassionato e proficuo con gli amici autonomisti di Biancavilla da cui ho potuto cogliere la volontà di partecipare attivamente alle questioni politiche locali con grande entusiasmo. È cosa buona l’organizzazione che il movimento vuole darsi su Biancavilla perché ciascun militante possa capitalizzare il proprio impegno sulla base delle proprie attitudini ed aree di interesse, rendendo il coordinamento locale motore di proposte ed iniziative per la comunità biancavillese».

Sono le parole del deputato regionale dei Popolari e Autonomisti, on.Giuseppe Lombardo, presente a Biancavilla durante l’assemblea dei simpatizzanti del Movimento per l’Autonomia, che è servita anche a fare il punto sulla situazione politico-amministrativa locale e in cui si è proceduto all’elezione del Coordinamento cittadino.

Un incontro a cui hanno partecipato tanti giovani e numerose donne, che ha visto anche la presenza di alcune figure significative che hanno da sempre sostenuto ivalori fondanti del Movimento autonomista.

Il dibattito è servito a focalizzare alcune tematiche importanti che riguardano il territorio da portare avanti e sostenere e, nel contempo, trovare ulteriori strumenti per la crescita e l’adesione al MPA.

All’unanimità dei presenti, formalizzato il coordinamento composto da persone con esperienza amministrativa e politica: Francesco Privitera, Giuseppe Stissi e Gianluigi D’Asero. Con loro collaboreranno Rosy Rubino, Irene Nicolosi, Francesca Grigorio e Salvo Galvagno (addetto alla comunicazione). Nei prossimi mesi, un ulteriore coinvolgimento di simpatizzanti per la costituzione del Consiglio Direttivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti