Connettiti con

Cronaca

Ss 284, inflessibilità “svizzera”: multato a Biancavilla per… 1 km/h in più

Sanzionato un automobilista per un eccesso di velocità segnalato dal sistema di autovelox

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Multato perché ha superato di 1 km/h il limite massimo di velocità consentito (fissato in 70 km/h) sul tratto di strada. È quanto capitato ad un automobilista di Biancavilla, che si è visto recapitare il verbale a firma del comandante della polizia municipale Vincenzo Lanaia.

Proprio così: il conducente ha superato il limite di 1 km/h. L’auto andava a 71 km/h (tenendo già conto della tolleranza di legge). Una precisione e una inflessibilità da fare invidiare persino le rigorose autorità svizzere.

L’infrazione al Codice della strada è avvenute sulla Ss 284, nel tratto di Biancavilla, dove è installato il sistema automatico di rilevamento della velocità. L’autovelox ha registrato il superamento del limite e ha prodotto la documentazione fotografica e analitica. Da qui, il lavoro di identificazione e notifica del comando della polizia municipale sulla base dei rilievi della strumentazione tecnica.

L’infrazione, commessa su un’arteria in cui non vi è l’obbligo della contestazione immediata, comporta per l’automobilista una sanzione minima di 42 euro. Sanzione che va pagata con altrettanta celerità “elvetica”, altrimenti l’importo sarà ben più consistente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. CLAUDIO

    13 Aprile 2022 at 16:12

    IN SVIZZERA SE ECCEDI DI 1KM/H NON C’è SOLTANTO LA MULTA “SALATISSIMA” MA ANCHE IL SEQUESTRO DELLA PATENTE, MA OVVIAMENTE OGNI CANTONE HA LA SUA LEGGE! IO MI RIFERISCO AL CANTONE FRANCESE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Abbandono di rifiuti, due vigili urbani beccano una donna “insospettabile”

Gli agenti biancavillesi hanno identificato la cittadina incivile: dovrà pagare una multa salata

Pubblicato

il

Una donna “insospettabile” è stata colta da due vigili urbani di Biancavilla mentre abbandonava sacchetti di spazzatura. I due agenti, tra coloro assunti da poco, hanno provveduto ad identificare la donna, che ora dovrà pagare una salata sanzione. L’episodio è avvenuto nelle ore in cui si stava ripulendo la discarica illegale di via dei Pini.

«È il quadro impietoso del ‘riempi e svuota’ – è il commento del sindaco Antonio Bonanno – cui siamo costretti ad assistere per l’incomprensibile atteggiamento di pochi cittadini che inspiegabilmente non intendono adeguarsi a una regolare raccolta differenziata che proprio a Biancavilla dà i propri frutti con numeri record».

Il primo cittadino definisce «gesti ostili e insensati» le condotte di cittadini che di proposito violano le più elementari regole. La multa elevata alla cittadina incivile possa servire «da lezione –auspica Bonanno – a quei pochi incivili che ancora si rifiutano di aderire alla efficiente raccolta differenziata in tutto il territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti