Connettiti con

Biancavilla siamo noi

Il “giorno dei morti” è ancora lontano, i rifiuti possono regnare al cimitero

Pubblichiamo una fra le diverse segnalazioni giunte alla nostra redazione sulla stessa problematica

Pubblicato

il

Mi sono recato al cimitero e ho trovato i luoghi parecchio malandati. Troppi rifiuti ed erbacce in giro. Un senso di trascuratezza assale ogni visitatore.

Gentile redazione di Biancavilla Oggi, credetemi, sono stato al cimitero e c’era uno schifo. Possibile che i nostri amministratori si fanno belli soltanto a novembre?

Il cimitero va curato tutto l’anno non soltanto il giorno della commemorazione dei morti.

A riprova di ciò che ho scritto allego una serie di foto di rifiuti, erbacce e fiori secchi appassiti lasciati in cumuli o lungo i viali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Biancavilla siamo noi

«Scusate lo sfogo, il cimitero è ridotto ad una condizione vergognosa»

La delusione di un cittadino di Biancavilla: erbacce e rifiuti tra le tombe e lungo i viali

Pubblicato

il

Pubblico queste foto perché stamattina, andando al cimitero, ho visto in giro solo sporcizia. Ma cosa più grave escrementi umani. Sono deluso nel vedere lo stato di come viene tenuto il luogo dove tante persone vanno a trovare i parenti defunti.

Spero che vengano presi al più presto dei provvedimenti nel rispetto dei defunti. Ma anche delle persone che li vanno a trovare. Scusate lo sfogo, ma è una cosa vergognosa.

ALFIO CARBONARO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili