Connettiti con

Politica

Nello Musumeci intenzionato a prorogare la “zona rossa” a Biancavilla

Voci arrivate al Comune fanno capire che dalla Regione dovrebbe arrivare un’ulteriore ordinanza

Pubblicato

il

Si è in attesa della comunicazione ufficiale dalla Regione. Ma secondo voci arrivate al Comune, il governatore Nello Musumeci sarebbe intenzionato a prorogare le restrizioni da “zona rossa” per Biancavilla.

La decisione sarebbe dettata dai diversi parametri, relativi ai contagi, che restano superiori alla soglia di allarme. Il provvedimento di Musumeci su Biancavilla si attende tramite ordinanza nella giornata di oggi. Le restrizione avrebbero una durata di altri sette giorni.

Sul tavolo della presidenza della Regione ci sono gli ultimi dati aggiornati sulla situazione dell’epidemia a Biancavilla, così come resi noti dal sindaco Antonio Bonanno.

Gli attuali positivi sono 309: 126 sono i pazienti con sintomi, 70 quelli rilevati attraverso gli screening promossi dall’amministrazione comunale e ben 113 i cittadini la cui positività è stata rilevata grazie al “contact tracing”.

Lo stato clinico dei contagiati è concentrato in massima parte tra asintomatici –cioè 77– e paucisintomatici (con un quadro clinico, cioè, povero di sintomi), ovvero 192. Sono 12 i pazienti con un quadro clinico “severo” o “critico”.

►IN AGGIORNAMENTO

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Beppe

    14 Aprile 2021 at 16:43

    Sai devono isolare i positivi e coloro che sono a rischio p23 essere venuto a contatto con positivi non una intera comunita e questo vale anche. A livello nazionale
    Musumeci, (i ministri e deputati regionali e nazionali) ogni mese riceve un bel bonifico e come tutti i politici durante questa pandemia si è guardato bene dal dimezzarai lo stipendio. È facile dire CHIUDIAMO sullq pelle degli altri per coprire le proprie colpe. NON CI SONO STAI CONTROLLI. Soko 100 e i Biancavillesi siamo circa 25 MILA.
    IO NON RIMARRÒ A CASA. E NON PAGHERÒ NESSUN VERBALE. NON POTETE SEQUESTRARE LE. PERSONE.
    POLITICA HA FALLITO.
    MUSUMECI VEDA PIUTTOSTO DI CAPIRE PERCHÉ HANNO ARREWSTSTP I FUNZIONARI E PERCHÉ È INDAGATO IL SUO ASSESSORE INVECE DI VOLER DARE LEZIONI DI ETICA AI MAGISTRATI O A CHICHESSIA.
    NON È REATO USCIRE SI CASA.
    POLITICA DA SCHIFO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti