Connettiti con

News

Possibili disservizi idrici per interventi di manutenzione da parte dell’Acoset

Anche alcuni quartieri di Biancavilla potrebbero risentire dei lavori previsti dalle 8.30 fino alle 16.45

Pubblicato

il

Possibili disservizi idrici nella giornata di giovedì 12 novembre potrebbero verificarsi in 13 comuni etnei, tra cui Biancavilla. Sono previsti lavori di manutenzione negli impianti Acoset della galleria di Ciapparazzo, in territorio di Bronte. Per questo motivo, l’Enel staccherà l’erogazione di energia elettrica agli impianti dalle ore 8.30 alle ore 16.45. La conseguenza possibile sarà un disservizio idrico.

Biancavilla non fa parte dell’Acoset, ma dall’azienda ha un quantitativo di acqua che si aggiunge a quello dei propri pozzi. Questa mancata integrazione potrebbe essere causa di insufficienza idrica in alcuni quartieri del paese.

Gli altri comuni interessati sono Aci Sant’Antonio, Adrano, Belpasso, Bronte, Camporotondo Etneo, Gravina Di Catania, Mascalucia, Nicolosi, Pedara, Ragalna, San Pietro Clarenza, Santa Maria Di Licodia.

Non appena il servizio elettrico verrà riattivato nella galleria Ciapparazzo, la distribuzione idrica si normalizzerà. Ma in maniera graduale, tenendo presente dei tempi tecnici di riempimento dei serbatoi e delle condotte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News

Covid a Biancavilla, contagi in calo ma ci sono cinque classi in quarantena

Alla scuola media “Luigi Sturzo” e al Secondo circolo didattico “positivi” nove alunni e tre insegnanti

Pubblicato

il

di VITTORIO FIORENZA

Ancora una volta la scuola media “Luigi Sturzo” di Biancavilla alle prese con alunni e insegnanti risultati positivi al coronavirus. E ancora una volta sono scattate le misure di prevenzione che il protocollo sanitario prevede per arginare la diffusione del Covid.

Sottoposte al periodo di quarantena risultano quattro classi. Nel complesso, gli alunni della “Sturzo” con tampone positivo sono 8, di cui 4 emersi nello screening effettuato in questi giorni. A loro si aggiungono pure tre insegnanti. Il dirigente scolastico ha dato relative comunicazioni ai genitori, predisponendo la didattica a distanza.

C’è anche un’altra classe in quarantena al Secondo circolo didattico. Decisione presa dopo la positività al virus riscontrata su un alunno. Si avvia verso la conclusione del periodo di isolamento, invece, una classe del Primo circolo didattico, i cui alunni quindi si apprestano a fare rientro a scuola.

Il quadro aggiornato dei contagi attualmente attivi, fornito dall’Asp di Catania, riporta per Biancavilla 98 casi di Covid e soltanto una persona attualmente ricoverata in ospedale. Si tratta di dati che confermano un calo dell’incidenza virale. Dati che, comunque, non consentono di abbassare la guardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili