Connettiti con

Associazionismo

Consegnato farmaco salvavita: servizio speciale della Croce Rossa di Biancavilla

Attivati dalla sala operativa nazionale, i volontari si sono distinti ancora una volta per senso di solidarietà

Pubblicato

il

di Vittorio Fiorenza

Servizio speciale, nel segno della solidarietà, da parte dei volontari della Croce Rossa di Biancavilla. L’unità territoriale biancavillese dell’associazione ha provveduto a consegnare un farmaco salvavita ad un paziente di Paternò.

È stata la sala operativa nazionale ad attivare i volontari, che si sono recati all’aeroporto di Catania per attendere il volo Alitalia che ha trasportato il farmaco (proveniente dall’ospedale “San Raffaele” di Milano). Una volta preso in consegna dal caposcalo Alitalia, il farmaco (appositamente sigillato in una borsetta termica sigillata) è stato consegnato al destinatario, che abita a Paternò, da due volontari, Antonio Sangiorgio e Giuseppe Lavenia, seguendo tutti i protocolli di sicurezza e prevenzione anti-Covid.

Si è trattato di un servizio straordinario per la Croce Rossa di Biancavilla, coinvolta dalla sala operativa nazionale proprio perché all’unità territoriale viene riconosciuta grande serietà, oltre a distinguersi per il radicamento nel nostro comprensorio, dove svolge un’attività di volontariato discreta quanto preziosa.

Nell’ambito dell’emergenza coronavirus, il gruppo biancavillese è stato in prima linea in diverse attività, dalla distribuzione dei buoni spesa alla consegna di pacchi alimentari, in collaborazione con il Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Tre ulivi donati dal Lions club: festa dell’albero al plesso “Clara Zappalà”

Poesie, musica, balli e disegni: momento gioioso nella scuola dell’Infanzia di via Pistoia

Pubblicato

il

Festa dell’albero, nella scuola dell’Infanzia “Clara Zappalà” di Biancavilla, organizzata dal Lions Club Adrano Bronte Biancavilla. In un’atmosfera gioiosa e piena di colori, i bambini, preparati dagli insegnanti, hanno presentato poesie, riflessioni e disegni. È stato il loro modo per esprimere l’attenzione verso le tematiche ambientali.

Donati dal Club –guidato dal presidente Giosuè Greco– tre alberi di ulivo, simboleggianti la pace. Sono stati messi a dimora dai piccoli alunni nel cortile della scuola di via Pistoia.

Il momento è stato allietato con canti, musiche e balli, alla presenza di Patrizia Gumina, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”, a cui appartiene il plesso di via Pistoia.

Assieme al presidente Greco ha fatto da cornice una rappresentanza di soci composta da Vincenza Inzerilli, Aldo Meli, Grazia Liotta, Mariateresa Mazza e Giovanni Scuderi. Con loro pure gli officer distrettuali del Lions, Salvuccio Furnari (coordinatore dell’area catanese per le attività di servizio) e Giuseppe Sciuto (componente del Comitato Ambiente – Piantumazione Alberi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili