14112018GOODNEWS:

Al Comune stipendi in ritardo, assemblea dai toni accesi

Assemblea dai toni, a tratti, anche vivaci, quella tenuta dai dipendenti del Comune di Biancavilla. Il personale, che conta oltre 130 unità, si è riunito per discutere sui ritardi degli stipendi, sul mancato salario accessorio, sulla situazione economica dell’ente e sulle eventuali iniziative sindacali da intraprendere. Lo stipendio di settembre è stato liquidato in questi giorni con oltre venti giorni di ritardo.

Ma anche lo scorso mese, come aveva già evidenziato Biancavilla Oggi (nel silenzio delle forze politiche e delle sigle sindacali), i dipendenti erano stati pagati con altro ritardo.

La riunione ha visto poi la partecipazione del sindaco Antonio Bonanno, che ha parlato della difficile situazione debitoria dell’Ente, palesatasi fin dal suo insediamento, mostrando le carenze di liquidità che hanno determinato questi ritardi. Ritardi che, come è facile prevedere, si ripresenteranno già il prossimo mese.

Altro punto toccato è stato quello dell’ampia fetta di cittadini che si ostinano a non pagare i dovuti tributi, lasciando a secco le casse comunali, persino per incombenze essenziali, come le spettanze del personale.

Da più parti sono arrivate proposte per aumentare il gettito tributario, anche con azioni di rigore. L’assemblea si è quindi aggiornata ad una ulteriore riunione per le prossime settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO