14112018GOODNEWS:

Luigi Di Maio al Consiglio Comunale: «Risorse per danni del terremoto»

Intervento telefonico del vicepremier nella seduta “aperta” convocata nella palestra della “Sturzo”. «Metteremo i soldi per i danni, nella legge di bilancio». Lunedì vertice con i sindaci etnei a Palazzo Chigi.

 

di Vittorio Fiorenza

«C’è la mia totale disponibilità ad incontrare i sindaci, che sono quelli che meglio conoscono la situazione, e a portare il prossimo mese, nella legge di bilancio, i soldi che servono per ripristinare quello che è stato danneggiato da questo sisma, che per fortuna non ha fatto vittime. Non è solo un segnale mio come ministro, ma è un impegno di tutto il governo». Parole interrotte da un applauso, quelle pronunciate da Luigi Di Maio, in riferimento ai danni subiti dai comuni dell’area sud-occidentale dell’Etna, a causa dello sciame sismico.

Il vicepremier -come aveva anticipato Biancavilla Oggi– è intervenuto in collegamento telefonico, ieri sera, nel corso della seduta del Consiglio Comunale di Biancavilla, convocato dal presidente Marco Cantarella in forma “aperta”, nella palestra della scuola media “Luigi Sturzo”, unico locale agibile dell’edificio. Di Maio ha preso impegni ben precisi e lunedì mattina attende a Palazzo Chigi i primi cittadini di Biancavilla, Adrano, Santa Maria di Licodia, Ragalna e Paternò per fare il punto.

«Spesso –ha detto ancora Di Maio– quando accadono eventi come quelli vissuti da voi, i cittadini vengono abbandonati assieme ai loro sindaci e alle istituzioni locali. Come governo, non vogliamo che sia così. La protezione civile ha quantificato i danni per gli edifici pubblici, attendiamo quelli delle abitazioni. Vediamo le cifre, scriviamo la norma e –ha garantito il vicepremier– stanziamo quello che serve. Per me non esistono terremoti di serie A e di serie B. Esistono i problemi delle persone e soprattutto nel “mio” Sud nessuno dev’essere lasciato indietro. D’altra parte il nostro è il governo del “cambiamento”».

Ad ascoltare, un’assemblea affollata. Ad aprire gli interventi, il sindaco Antonio Bonanno e l’ing. Giovanni Spampinato della protezione civile. Presenti l’assessore regionale Sandro Pappalardo ed il sindaco metropolitano Salvo Pugliese. La schiera di deputati: Santi Cappellani, Giancarlo Cancelleri e Gianina Ciancio, Giovanni Bulla, Anthony Barbagallo, Giuseppe Zitelli, Gaetano Galvagno, Alfio Papale. Interventi i sindaci di Adrano, Angelo D’Agate, e di Paternò, Nino Naso, ed il vicesindaco di S. M. di Licodia, Mirella Rizzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO