Connettiti con

Associazionismo

Arriva il caldo, prevenire i malori: vademecum della Croce Rossa

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

Arriva il primo caldo di stagione in linea con le temperature estive. Prevenire possibili malori diventa un aspetto da non sottovalutare soprattutto per i bambini e gli anziani.

La Croce Rossa Italiana ha lanciato una sorta di vademecum per affrontare al meglio le giornate torride dell’estate.

Una campagna di informazione sposata e condivisa dalla sezione cittadina della Croce Rossa Italiana con il supporto del Comune di Biancavilla: semplici ma determinanti regole che possono aiutare a contrastare le alte temperature dell’estate.

Bere molta acqua, evitare alcolici e preferire sempre dei pasti ricchi d’acqua, magari frutta e verdura: sono alcuni dei suggerimenti basilari.

La campagna di informazione promossa dal gruppo di volontari biancavillese non trascura l’importanza di non lasciare gli autoveicoli al sole, con a bordo persone o animali.

Massima allerta nelle ore più calde, ovvero dalle 11 alle 18: preferibile stare a casa o in luoghi freschi, magari senza esagerare con i climatizzatori e condizionatori, che vanno sempre regolati su temperature tra i 24 e 26 gradi e non vanno mai direzionati sulle persone ma bensì nell’intero ambiente.

Anziani e bambini, vittime predilette del forte caldo, devono essere rifrescarsi spesso con una doccia o semplicemente bagnando il capo e la fronte, non dimenticando mai di utilizzare creme solari ad alta protezione.

Anche se la moda in estate dà il meglio di sé, preferire sempre abiti leggeri con tessuti naturali, come il cotone ed il lino, cercando di evitare tessuti sintetici e plastificati che rendono difficile la traspirazione della pelle.

È sempre a disposizione il numero 112 per le emergenze, che può essere chiamato già dai primi sintomi, come debolezza e nausea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

No all’abbandono degli animali: iniziativa Lions al plesso “Don Bosco”

All’incontro presenti anche il veterinario Giovanni Di Perna e l’associazione “Dammi la zampa”

Pubblicato

il

Iniziativa contro l’abbandono e il randagismo dei cani. Ad organizzarla, il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla presso il 1° Circolo didattico “San Giovanni Bosco” di Biancavilla per gli alunni delle quinte classi.

Oltre alla presidente Lions, Graziella Portale, e alla dirigente scolastica, Nuccia D’Orto, è intervenuto Giovanni Scuderi, socio del club e componente del comitato distrettuale del tema di studio “Di Fido mi Fido”. Scuderi si è soffermato particolarmente su come amare, curare e proteggere gli animali domestici. Delll’importanza dell’assistenza igienico-sanitaria e delle tecniche e procedure da seguire ha parlato il veterinario Giovanni Di Perna.

Presenti diversi volontari dell’associazione animalista “Dammi la zampa” di Biancavilla che, con il responsabile Giosuè Cariola, hanno illustrato ai ragazzi gli obiettivi del loro servizio e trattato il concetto di adozione e affido. Presentati due bellissimi cuccioli assistiti dall’associazione che hanno reso ancora più partecipi gli alunni con domande e testimonianze delle tante esperienze da loro vissute in famiglia.

Ha chiuso l’incontro il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese Salvuccio Furnari, rilevando il carattere educativo dell’iniziativa che si contrappone alle notizie di atti di violenza e sevizie avvenuti in quest’ultimo periodo ed espresso i complimenti agli organizzatori dell’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti