Connettiti con

Politica

Pasticci elettorali e nuove verifiche: Neri si “salva”, Furnari resta fuori?

Pubblicato

il

È attesa nelle prossime ore la proclamazione dei consiglieri comunali di Biancavilla. Un’attesa lunghissima, effetto di pasticci ed errori nei riscontrati nei verbali. Per queste ragioni, nei giorni scorsi, fonti istituzionali qualificate avevano fatto trapelare l’indiscrezione di una diversa attribuzione dei seggi. In particolare, si era ipotizzato che la lista “Biancavilla che lavora” avrebbe avuto un terzo consigliere, a scapito della lista del sindaco Antonio Bonanno.

Questo avrebbe significato l’elezione di Dino Furnari al posto di Agatino Neri (o di Rosita Zammataro). Un “correttivo” che avrebbe interessato soltanto gli equilibri interni dello schieramento di Bonanno. Ve ne abbiamo dato doverosamente conto in questi giorni, seppure in via ipotetica.

Ulteriori verifiche, tuttavia, avrebbero confermato la geografia consiliare iniziale: l’eletto sarebbe, quindi, Neri e non Furnari.

Voci che, comprensibilmente, hanno gettato nello sconforto una parte e mandato in euforia l’altra. Reazioni che sembrano destinate a rimescolarsi ancora. L’ultima parola spetta alle carte ufficiali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Missione a Roma del sindaco Bonanno, incontro con il presidente La Russa

Visita istituzionale a Palazzo Madama: colloquio anche con la sottosegretaria all’Istruzione

Pubblicato

il

Missione romana per il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno. Il primo cittadino ha incontrato il presidente del Senato, Ignazio La Russa, ma anche il senatore Salvo Pogliese, il presidente del gruppo di Fratelli d’Italia a Palazzo Madama, Lucio Malan, e la sottosegretaria all’Istruzione Paola Frassinetti.

La Russa, in particolare, si legge in una nota del Comune, «ha ribadito il proprio attaccamento a tutto il territorio catanese, sottolineando il ruolo centrale delle amministrazioni che svolgono un ruolo di regia per programmare lo sviluppo delle nostre realtà».

Bonanno parla ha ribadito «la forte intesa istituzionale del Governo e di tutto il Parlamento con il Comune di Biancavilla». Con la sottosegretaria Frassinetti, Bonanno ha affrontato questioni che riguardano il mondo della scuola e dell’edilizia scolastica nell’area che ci riguarda.

Assieme al primo cittadino, da Biancavilla c’erano anche il consigliere comunale Dino Caporlingua e l’esperto del sindaco Fabio Catania.

«Rinnovo stima e gratitudine al sen. Salvo Pogliese – ha detto Bonanno – sempre disponibile a promuovere interventi di sostegno per la città di Biancavilla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti