Connettiti con

Associazionismo

Screening del Lions su 400 bambini: il 20% risultato affetto da ambliopia

Pubblicato

il

di Alessandro Rapisarda

Visita su circa 400 bambini di 4-5 anni per la prevenzione della ambliopia, una malattia degli occhi e dell’apparato visivo estremamente frequente che colpisce soggetti in età pediatrica. Un disturbo meglio conosciuto come “occhio pigro”.

L’iniziativa di prevenzione, rivolta alle scuole dell’infanzia, si deve al Lions club Adrano, Bronte Biancavilla e ha coinvolto i bambini biancavillesi del Primo e Secondo circoli didattici e dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”, oltre a quelli del Primo circolo didattico di Adrano.

Tecnici ortottisti, con l’ausilio di strumentario oculistico, hanno rilevato durante le visite circa il 20% di bambini affetti da questa patologia, segnalandone il disturbo alle autorità scolastiche perché possano invitare i genitori ad effettuare una visita specialistica oculistica più approfondita.

Durante l’attività hanno collaborato il presidente e la cerimoniera del club, Giuseppe Catania e Graziella Portale, ed alcuni soci.

Presente anche il presidente della quinta Circoscrizione Lions, Salvuccio Furnari, che ha apprezzato il programma di screening: «La prevenzione –ha sottolineato– è fondamentale per identificare precocemente tale deficit visivo, permettendo così alle famiglie di intervenire tempestivamente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Il Lions club in “tour” natalizio tra le parrocchie con pacchi alimentari

Gesto di solidarietà che ha coinvolto Biancavilla, Adrano e Bronte, a favore delle famiglie in difficoltà

Pubblicato

il

“Condividere il cibo è un atto d’amore”. È il nome del progetto attuato dal Lions club Adrano, Bronte, Biancavilla nei tre comuni etnei, in vista del Natale. Un’iniziativa di solidarietà che l’associazione ha voluto rivolgere a parrocchie ed enti religiosi e caritativi.

Una rappresentanza di soci e socie del club è stata impegnata in un vero e proprio “tour”, che ha consentito di incontrare parroci, responsabili Caritas e rappresentanti di istituzioni religiose. Ad ognuno sono stati lasciati pacchi con generi alimentari di prima necessità e dolci tipici natalizi. Tutto da destinare a famiglie bisognose presenti nel comprensorio.

A Biancavilla, in particolare, le donazioni sono state effettuate a favore delle parrocchie della chiesa madre, dell’Annunziata, dell’Idria, del Santissimo Salvatore, di Cristo Re, del Sacro Cuore e anche del convento “San Francesco”, dell’Istituto di suore salesiane “Maria Ausiliatrice” e del monastero “Santa Chiara”.

L’attività è stata coordinata dal presidente Lions, Grazia Liotta, affiancata dal coordinatore dei service, Salvuccio Furnari, dal segretario Maria Teresa Mazza, con il coinvolgimento di diversi soci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili