Connettiti con

Associazionismo

Dalla Protezione civile di Biancavilla pronta un’unità di soccorso per il G7

Pubblicato

il

inaugurata-unita-soccorso-protezione-civile3

L’associazione di volontariato guidata da Carmelo Amato ha realizzato un’unità mobile dotata di strumentazione medica completa A disposizione del territorio, a cominciare dall’evento internazionale di Taormina.

 

di Vittorio Fiorenza

Un’unità mobile di soccorso, al cui interno sono state collocate tutte le attrezzature mediche necessarie in casi di emergenza. Un mezzo già pronto ad essere utilizzato in scenari reali. La sua realizzazione si deve all’associazione di protezione civile di Biancavilla, che già lo ha messo a disposizione per il G7 di Taormina.

La presentazione di questa unità mobile medicalizzata è avvenuta in piazza Roma a Biancavilla con il coinvolgimento dei vertici della protezione civile e del servizio del 118. Dislocati tutta la piazza anche mezzi e attrezzature della stessa associazione, così come dell’associazione di protezione civile di Adrano, delle associazioni di carabinieri e finanzieri di Biancavilla e della Croce Rossa biancavillese.

Una dotazione consistente che fa dei gruppi di volontariato locali, realtà preparate e pronte a presentarsi in eventi di calamità che richiedono un pronto intervento. Ultima dotazione della Pcb è una torre fari, fornita di due gruppi elettrogeni e braccio estendibile fino a 12 metri per assicurare un punto luce in situazioni di emergenza.

inaugurata-unita-soccorso-protezione-civile2

«Con questa iniziativa –dice Carmelo Amato, presidente dell’asssociazione Pcb– abbiamo voluto presentare l’unità mobile di soccorso e metterlo a disposizione non soltanto del nostro territorio provinciale, ma anche del prossimo evento del G7 che, com’è noto, si terrà a Taormina. Sia dalla protezione civile regionale che dai vertici del servizio del 118 sarà attenzionata la nostra disponibilità».

Presenti in piazza Roma per inaugurare l’unità mobile, Giovanni Spampinato, responsabile del Dipartimento regionale di protezione civile, Isabella Bartoli, responsabile del 118 Sicilia, e Costantino Terranova, anestesista del Centro Cuore Morgagni, che è stato indicato responsabile medico del mezzo.

Con loro anche l’assessore all’Associazionismo e alla Protezione civile, Vincenzo Chisari, il presidente del Consiglio Comunale, Vincenzo Cantarella, e il comandante della compagnia dei carabinieri di Paternò, Angelo Accardo, oltre al presidente provinciale della Croce Rossa, Stefano Principato, ed il viceresponsabile provinciale della Misericordia, Armando Paparo.

Altro momento con la presenza dei rappresentanti istituzionali si è svolto al teatro comunale “La Fenice” con la presentazione di un video che ripercorre i 17 anni di attività di volontariato dell’associazione di protezione civile sia in ambito locale, che fuori dalla provincia di Catania ed in emergenze nazionali. Oggi il gruppo guidato da Carmelo Amato conta 37 iscritti, di cui 20 operativi.

inaugurata-unita-soccorso-protezione-civile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Autismo e riabilitazione: incontro del Lions club a Villa delle Favare

Pubblico di insegnanti e genitori per un tema affrontato da una psicologa e una musicoterapista

Pubblicato

il

“Parliamo di Autismo e Riabilitazione”. È il tema discusso in un incontro a Villa delle favare, organizzato dal Lions club Adrano Bronte Biancavilla, in collaborazione con il 1° Circolo Didattico “San Giovanni Bosco”.

Sono state la psicologa Giuliana Camarda e la musicoterapista e psicomotricista funzionale Marilena Lanzafame ad affrontare l’argomento davanti ad un numeroso pubblico, composto prevalentemente da insegnanti, da rappresentanti dei genitori e soci del club.

A moderare l’incontro, Salvuccio Furnari, referente Gst area catanese, che ha illustrato i punti salienti che riguardano i disturbi dello spettro autistico.

Ha concluso la delegata distrettuale al service Giuseppina Siracusa, che ha presentato il ruolo e le iniziative dei Lions a favore dei soggetti con fragilità, soffermandosi in particolare sulla nascita e del laboratorio di Arti Musive PDG Cesare Fulci di Barcellona Pozzo di Gotto. Proiettato anche un filmato sui lavori svolti ed eseguiti da soggetti affetti da autismo seguiti dal centro.

Intervenuti all’incontro anche l’assessore alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Randazzo, la presidente del Lions Club, Graziella Portale, la dirigente scolastica Alfina D’Orto, e l’assistente sociale Mariateresa Mazza. Quest’ultima, referente area orientale del service, ha introdotto le motivazioni degli obiettivi dell’incontro e le caratteristiche tipiche delle persone affette da autismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti