Connettiti con

Associazionismo

Giornata del malato, in reparto il conforto dei Volontari ospedalieri

Pubblicato

il

giornata-del-malato-volontari-all-ospedale

L’associazione Voi ha portato l’icona della Madonna dell’Elemosina tra i ricoverati del plesso ospedaliero e tra gli utenti del vicino centro di riabilitazione. Il gruppo conta più di 40 soci ed opera ormai da tre anni.

 

di Vittorio Fiorenza

Una carezza, una parola di conforto. La sezione biancavillese dell’associazione Volontari Ospedalieri Italiani è stata presente, con una propria rappresentanza di soci, nei reparti dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” e nel vicino centro di riabilitazione di Biancavilla.

Lo ha fatto nella XXV Giornata internazionale del malato, portando tra i ricoverati l’icona della Madonna dell’Elemosina, protettrice di Biancavilla, assieme all’omonima associazione di devoti, che dal 2003 promuove l’iniziativa di solidarietà. Non è mancata una certa commozione. Un momento di riflessione e preghiera, poi, con il cappellano dell’ospedale, frate Umberto Napoli.

Il gruppo di volontariato, presieduto da Giuseppe Cantarella, che conta più di 40 soci, è presente nella struttura sanitaria biancavillese ormai da tre anni. Ognuno offre un paio di ore a settimana, mettendo a disposizione la propria presenza nei reparti di medicina, ginecologia ed ostetricia, ortopedia e pediatria.

«Si tratta di una presenza apprezzata –spiegano i volontari in camice bianco– non soltanto dalle persone ricoverate, ma anche dai parenti. Il nostro scopo è quello di alleviare la sofferenza, dando una parola di conforto e cercando di portare un sorriso. Lo facciamo con il cuore e non può essere diversamente. Non lo si può fare con una maschera».

Ecco perché chi volesse avvicinarsi a questa attività di volontariato dovrà prima seguire un corso di preparazione e superare un esame.

Al momento, l’associazione si riunisce presso la parrocchia “Cristo Re”, ma in prospettiva le sarà concessa una stanza all’interno del plesso ospedaliero.

giornata-del-malato-volontari-all-ospedale2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Nuovo Cda della Pro Loco di Biancavilla: Marco Chisari eletto presidente

Al suo fianco Enrica Neri e Giulia Galizia, l’organo direttivo resterà in carica per 4 anni

Pubblicato

il

È Marco Chisari il nuovo presidente della Pro Loco Biancavilla. Cambio al vertice, quindi, dell’associazione biancavillese, che finora era stata guidata da Francesco Di Mauro. Il passaggio è avvenuto a seguito del rinnovo del Consiglio di amministrazione, che resterà in carica per i prossimi 4 anni.

Ne fanno parte anche Enrica Neri, in qualità di vice presidente, e Giulia Galizia, con funzioni di segretaria e tesoriera. A loro si aggiungono altri quattro consiglieri: oltre all’uscente Di Mauro, figurano Antonella Corsaro, Grazia Russo e Solaika Toscano.

Il nuovo presidente, 25enne biancavillese, presente in associazione da molti anni, si è detto emozionato e pronto per intraprendere questo nuovo percorso.

«Sono davvero orgoglioso –sottolinea Chisari– di poter rappresentare questa associazione che è parte integrante e necessaria per lo sviluppo della nostra meravigliosa città. Tra i miei obiettivi c’è la rivalutazione dei nostri paesaggi ricordandoci che rappresentiamo la terza porta dell’Etna. Cercheremo di valorizzare le eccellenze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche del nostro territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili