Connettiti con

Scuola

Alla “Bruno” iscrizioni aperte per il liceo artistico “Emilio Greco”

Pubblicato

il

liceo-artistico

di Vittorio Fiorenza

Sono aperte le iscrizioni, nell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno”, per quanti volessero frequentare l’indirizzo artistico di scuola superiore. Grazie all’intesa tra l’istituto diretto da Agata Di Maita e il liceo artistico “Emilio Greco” di Catania, gli alunni interessati possono frequentare gli studi superiori nel plesso di viale dei Fiori, a Biancavilla, senza la necessità di recarsi a Catania. Da settembre, dunque, la “Bruno” ospiterà una classe, forse anche due, del liceo catanese.

Il via libera all’apertura del nuovo indirizzo, che amplia l’offerta formativa locale, è stato comunicato formalmente in questi giorni dalla Regione Sicilia.

L’iter era stato avviato lo scorso novembre, con l’approvazione di una delibera dell’amministrazione comunale, che poi ha ottenuto il parere favorevole di tutti gli organi preposti. In particolare, la Giunta Glorioso aveva accolto l’intesa tra l’Istituto “Antonio Bruno” e il liceo “Emilio Greco” e le manifestazioni d’interesse di genitori e alunni biancavillesi.

A chi già frequenta il liceo a Catania sarà garantita la gratuità del trasporto con i mezzi della Fce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Sostenibilità ambientale, nelle scuole di Biancavilla erogatori di “acqua buona”

Progetto quinquennale, l’assessore Luigi D’Asero: «Minore consumo di plastica, servizio gratuito»

Pubblicato

il

Il Comune di Biancavilla ha aderito al progetto “L’Acqua che fa Scuola”. A partire dal prossimo anno scolastico, sarà a disposizione “acqua buona” per i ragazzi delle scuole. L’obiettivo è educare i più piccoli ad un atteggiamento responsabile nei confronti della sostenibilità ambientale.

L’installazione di un erogatore d’acqua nelle scuole riduce in maniera sensibile l’utilizzo della plastica.

«L’iniziativa – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Luigi D’Asero – rappresenta un ulteriore passo in avanti dell’amministrazione in tema di ecologia e rispetto dell’ambiente per il minor consumo di plastica. Nel contempo, per i bambini e tutto il personale scolastico, il servizio completamente gratuito».

Il progetto avrà una durata complessiva di 5 anni e prevede anche il coinvolgimento degli operatori commerciali del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili