Connettiti con

Politica

Nubifragio su Biancavilla, Glorioso chiede stato di calamità naturale

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

«Verrà firmata lunedì prossimo dal sindaco di Biancavilla, Giuseppe Glorioso, la richiesta di stato di calamità naturale, dopo il nubifragio che ha causato danni e disagi nel territorio. Biancavilla è stato uno dei Comuni più colpiti, con diversi allagamenti e il cedimento del manto stradale in diversi punti, come accaduto in contrada Scirfi, dove la strada è letteralmente distrutta».

Ne dà notizia l’amministrazione comunale con un comunicato stampa.

In mattinata, il primo cittadino e i tecnici del Dipartimento di Protezione Civile hanno effettuato un sopralluogo per una prima stima dei danni e per la previsione degli interventi di rifacimento della strada. Da qui, la richiesta del sindaco di un apposito finanziamento del Dipartimento, finanziamento.

Glorioso e l’assessore Vincenzo Mignemi hanno coordinato le operazioni di messa in sicurezza dei punti critici con la Protezione civile del Comune, l’Ufficio tecnico comunale e i vigili urbani.

Il Comune si è fatto carico dell’assistenza di un’anziana presso una struttura alberghiera per un’anziana la cui casa si è allagata.

Laddove è saltato l’asfalto si è proceduto, tempestivamente, a coprire le buche per poi approntare i necessari interventi di bitumatura delle strade, quando saranno del tutto asciutte.

pioggia-danni-via-vittorio-emanuele

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. erika

    3 Settembre 2016 at 16:49

    Avremmo dovuto chiedere lo stato di calamità noi cittadini, quando è stato eletto questo sindaco…se da 10 anni vengono fatti lavori per risolvere questo problema che ad ogni pioggia si ripresenta, evidentemente c’è qualcosa di sbagliato no? ma come si può? E’ piovuto per 20 muniti scarsi, mica per un giorno intero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti