Connettiti con

Cronaca

Abitazione devastata dalle fiamme Scene drammatiche in via Romania

Pubblicato

il

Un violento incendio ha distrutto un intero edificio e un’auto che era parcheggiata affianco. Sul posto, diversi mezzi e squadre dei vigili del fuoco. Tutto il quartiere in strada.

 

di Vittorio Fiorenza

Quando sono arrivati i primi soccorsi sembrava paventarsi una tragedia e sul posto sono state fatte confluire diverse ambulanze del 118. Allertato pure l’elisoccorso del “Cannizzaro”. Un’intera abitazione, a Biancavilla, è stata divorata dalle fiamme. Si è temuto che all’interno ci fossero persone, ma per fortuna i proprietari hanno avuto il tempo di uscire in tempo. Via Romania, angolo con via Unione Sovietica. Scene drammatiche per un grosso incendio, che ha allarmato e riversato un intero quartiere in strada.

La violenza del fuoco si è sprigionata in pochi minuti e, partita dal piano terra, ha avvolto l’intera abitazione, fino al primo piano e al piano superiore adibito a terrazza. Ad andare completamente distrutta anche una Fiat Punto che era parcheggiata affianco alla casa. L’intero edificio è inagibile ed è probabile che debba essere completamente abbattuto.

L’incendio forse ha avuto origine da un materasso, ma all’interno del garage sembra fossero presenti dei contenitori con notevole quantità di nafta agricola, tale da spiegare la persistenza e la violenza del fuoco.

Al piano terra era presente una donna con sua figlia. È stata lei per prima a dare l’allarme e ad avvertire i suoceri che si trovavano al primo piano. Un ritardo di pochi minuti ancora e sarebbe stata una tragedia. Alla vista della casa devastata, la signora, sotto choc, ha dovuto ricevere le cure del personale medico del 118 e poi trasportata per precauzione all’ospedale di Biancavilla.

Sul posto, diverse squadre e mezzi di vigili del fuoco provenienti da Adrano e da Catania, un’autobotte dell’associazione di protezione civile di Biancavilla, oltre a carabinieri, polizia municipale e personale del Comune. Tra i primi ad intervenire, pure un idraulico che ha pensato tempestivamente di chiudere le condotte del gas delle abitazioni vicine.

incendio-in-abitazione-via-romania
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Olio esausto all’ingresso dei seggi elettorali del plesso “Don Bosco”

Gesto vandalico o di protesta? Presidenti e scrutatori hanno dovuto attendere la pulizia del luogo

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Olio esausto sparso sulla porta e i gradini d’ingresso di uno degli edifici del plesso elementare “Don Bosco” del quartiere Cicalisi, a Biancavilla. La sostanza e la bottiglia in plastica che la conteneva sono state trovate nel padiglione B che ospitano le sezioni 16 e 17.

I presidenti e scrutatori, impegnati nelle operazioni per queste elezioni europee, avrebbero dovuto procedere con i consueti preparativi per la costituzione dei seggi. Ma non è stato possibile accedere ai locali. I funzionari del Comune hanno dovuto chiamare una ditta specializzata perché pulisse l’area.

Il fatto sarebbe accaduto con ogni probabilità questa notte. Sul gesto intenzionale non ci sono dubbi. Si tratta di capire il valore: azione vandalica o gesto politico di protesta? Certo è che chi l’ha compito ha scavalcato la recinzione del plesso scolastico (appartenente al Primo circolo didattico) per poi gettare la sostanza oleosa e lasciando a terra la bottiglia. Sul posto, è intervenuta una pattuglia della polizia locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti