Connettiti con

Cronaca

Due mezzi rubati a Biancavilla per assaltare la banca a S.M. di Licodia

Pubblicato

il

assalto-banca-santa-maria-di-licodia

Una delle auto con cui il gruppo criminale è arrivato sul posto ed il furgone in cui doveva essere caricato lo sportello bancomat sono risultati rubati a due biancavillesi.

 

di Vittorio Fiorenza

Il commando che ha assaltato, con un escavatore, la Banca Popolare di Lodi, in pieno centro storico a Santa Maria di Licodia, ha utilizzato anche due mezzi, rubati a Biancavilla.

Il gruppo criminale, che ha scardinato il bancomat e poi bloccato dagli agenti del commissariato di polizia di Adrano, è arrivato sul posto con una Fiat Punto e una Fiat Uno, quest’ultima oggetto di furto a Biancavilla.

A disposizione della banda, pure un furgone Iveco, anch’esso rubato ad un biancavillese: il mezzo doveva servire a caricare lo sportello bancomat, che conteneva contante per 75mila euro.

Un piano mandato in fumo dai poliziotti, che sono riusciti ad arrestare i pregiudicati Nicolò Trovato, Maurizio Pignataro, Rosario Murgo e Mario Russo, residenti ad Adrano, Belpasso e Misterbianco. Dovranno rispondere di tentato furto aggravato, danneggiamento di sportello “bancomat” e ricettazione di veicoli rubati.

La polizia cerca altri due componenti del commando.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Sos dalle Vigne di Biancavilla, il fuoco minaccia alcune case e un ristorante

Dal Comune attivata la struttura della protezione civile, sul posto anche l’intervento di mezzi aerei

Pubblicato

il

Fiamme divampate a causa del forte caldo, in contrada Torretta, area ricadente nella zona delle Vigne di Biancavilla. Il fuoco ha minacciato alcune case di villeggiatura e un ristorante. Si è reso necessario fare allontanare gli occupanti degli immobili.

Dopo l’Sos lanciato dal proprietario della struttura ricettiva, il sindaco Antonio Bonanno ha attivato la macchina comunale della Protezione Civile e il Dipartimento regionale per favorire lo spegnimento dell’incendio.

La squadra comunale, guidata dal geom. Paolo Pinnale, si è avvalsa dell’aiuto dei volontari dell’associazione di Protezione Civile. L’intervento tempestivo di mezzi e unità ha evitato il peggio. A completare l’opera sono poi arrivati gli uomini della Forestale e dei Vigili del Fuoco. Intervenuti sul posto anche alcuni mezzi aerei, che con getti d’acqua hanno evitato il propagarsi delle fiamme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili