Connettiti con

Scuola

“Open day” all’Educational center per presentare l’offerta formativa

Pubblicato

il

educational-center

Giornata dedicata alle scuole medie per fare conoscere il centro di formazione professionale di Biancavilla. Sono tre gli indirizzi: benessere, abbigliamento e ristorazione.

 

di Maria Francesca Greco

Porte aperte presso l’ente di formazione professionale “Educational Center” di Biancavilla per l’ormai consueto appuntamento con “Open day”, la giornata dedicata alla presentazione dell’offerta formativa per i ragazzi delle scuole medie che dovranno scegliere, a breve, il percorso da intraprendere per l’anno scolastico 2016/2017.

Pennelli, ombretti, e trucchi di ogni genere nell’angolo dedicato all’estetica. Testine, phon, spazzole nell’angolo del parrucco. Abiti realizzati dagli alunni del corso per “operatore di abbigliamento” ed esposti nei manichini. E poi un punto ristoro.

Un vero e proprio showroom di estetica, abbigliamento e ristorazione. Tutto allestito dai ragazzi della scuola, i quali si sono cimentati con dimostrazioni pratiche inerenti il loro percorso formativo.

Protagonisti del trucco e delle acconciature, i visitatori dell’open day, potenziali iscritti e genitori, che si sono offerti come “modelli” per le dimostrazioni.

Ai primi iscritti ai corsi sono stati consegnati dei kit gratuiti con l’occorrente inerente ai laboratori.

Come ogni Open day che si rispetti è stato possibile visitare tutta la struttura dell’istituto, i laboratori, conoscere gli insegnanti e avere informazioni puntuali sui programmi, i progetti, le metodologie didattiche e le attività della scuola.

Il secondo appuntamento è fissato per martedì 12 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Sostenibilità ambientale, nelle scuole di Biancavilla erogatori di “acqua buona”

Progetto quinquennale, l’assessore Luigi D’Asero: «Minore consumo di plastica, servizio gratuito»

Pubblicato

il

Il Comune di Biancavilla ha aderito al progetto “L’Acqua che fa Scuola”. A partire dal prossimo anno scolastico, sarà a disposizione “acqua buona” per i ragazzi delle scuole. L’obiettivo è educare i più piccoli ad un atteggiamento responsabile nei confronti della sostenibilità ambientale.

L’installazione di un erogatore d’acqua nelle scuole riduce in maniera sensibile l’utilizzo della plastica.

«L’iniziativa – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Luigi D’Asero – rappresenta un ulteriore passo in avanti dell’amministrazione in tema di ecologia e rispetto dell’ambiente per il minor consumo di plastica. Nel contempo, per i bambini e tutto il personale scolastico, il servizio completamente gratuito».

Il progetto avrà una durata complessiva di 5 anni e prevede anche il coinvolgimento degli operatori commerciali del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili