Connettiti con

Cronaca

Stretta sui negozi “Compro oro” Controlli pure su bar e tabaccai

Pubblicato

il

Ancora un altro controllo straordinario del territorio disposto dal questore di Catania, Marcello Cardona, in due pomeriggi ad Adrano e a Biancavilla. Controlli amministrativi e verifiche sul codice della strada effettuati dal personale del commissariato di polizia di Adrano con l’utilizzo di quattro pattuglie.

Stavolta i controlli hanno riguardato anche esercizi commerciali di “Compro ora”, bar, ricevitorie, rivendite tabacchi dei due comuni.

L’attenzione degli agenti si è soffermata in particolar modo sull’andamento della regolare attività dei “Compro oro” e alla verifica dei soggetti che si sono recati nel corso delle ultime settimane presso questi negozi, per i quali la legge impone la registrazione in un apposito elenco che garantisce la loro facile individuazione.

L’obiettivo dei poliziotti è stato quello di verificare se qualche malvivente dopo aver commesso furti in abitazioni abbia rivenduto oggetti preziosi rubati in cambio di denaro.

Inoltre, altri controlli mirati sono stati effettuati nei confronti degli esercizi commerciali che detengono slot machine.

Al termine dell’attività di controllo sono stati conseguiti i seguenti risultati: 33 persone, ispezionati 8 veicoli, elevate 6 sanzioni amministrative per infrazioni al codice della strada, deferita all’autorità giudiziaria una persona per guida senza patente e controllati 5 esercizi commerciali.

Pochi giorni fa altri controlli straordinari del territorio tra Adrano, Bronte e Biancavilla: 176 persone e 94 veicoli controllati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Abbandono di rifiuti, due vigili urbani beccano una donna “insospettabile”

Gli agenti biancavillesi hanno identificato la cittadina incivile: dovrà pagare una multa salata

Pubblicato

il

Una donna “insospettabile” è stata colta da due vigili urbani di Biancavilla mentre abbandonava sacchetti di spazzatura. I due agenti, tra coloro assunti da poco, hanno provveduto ad identificare la donna, che ora dovrà pagare una salata sanzione. L’episodio è avvenuto nelle ore in cui si stava ripulendo la discarica illegale di via dei Pini.

«È il quadro impietoso del ‘riempi e svuota’ – è il commento del sindaco Antonio Bonanno – cui siamo costretti ad assistere per l’incomprensibile atteggiamento di pochi cittadini che inspiegabilmente non intendono adeguarsi a una regolare raccolta differenziata che proprio a Biancavilla dà i propri frutti con numeri record».

Il primo cittadino definisce «gesti ostili e insensati» le condotte di cittadini che di proposito violano le più elementari regole. La multa elevata alla cittadina incivile possa servire «da lezione –auspica Bonanno – a quei pochi incivili che ancora si rifiutano di aderire alla efficiente raccolta differenziata in tutto il territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti