Connettiti con

Fuori città

Arance, fichidindia e ciliegie in bella mostra al Fruit Logistica di Berlino

Pubblicato

il

fruit-logistica-berlino

C’erano anche prodotti provenienti da Biancavilla in bella mostra alla Fruit Logistica di Berlino, evento fieristico d’eccellenza nel comparto dell’ortofrutta internazionale, che quest’anno ha fatto segnare un record di presenze con quasi 2.800 espositori provenienti da 83 paesi e oltre 65.000 visitatori provenienti da 130 paesi.

In quello che oramai è un consolidato momento di incontro e confronto per i produttori e gli operatori dell’intera filiera ortofrutticola mondiale non poteva mancare l’Italia che ha partecipato con oltre 450 espositori, anche con collettive regionali tra cui quella della Regione Siciliana a cui si è aggregato anche il Consorzio Euroagrumi di Biancavilla per rappresentare le eccellenze della terra etnea.

Tra le eccellenze esposte in Germania, il ficodindia dell’Etna, la ciliegia dell’Etna e l’arancia fragolino, prodotto quest’ultimo che ha riscosso un grande successo per le sue particolari caratteristiche: un’arancia rossa di qualità superiore, che è stata apprezzata dagli operatori di tutto il mondo.

Grande successo anche per fichidindia e ciliegie dell’Etna D.O.P., che hanno destato la curiosità di moltissimi operatori del settore grazie anche alla tecnologia 3D utilizzata per la presentazione dei prodotti.

Numerosi i contatti con bayer di diversi paesi europei ed extra europei che hanno apprezzato le eccellenze della Sicilia e del territorio etneo in particolare.

Fruit Logistica è stata anche l’occasione per parlare di due importati progetti di promozione e valorizzazione del settore ortofrutticolo e agrumicolo. Il Consorzio Euroagrumi ha organizzato all’interno dell’area espositiva della Regione Siciliana due tavole rotonde che hanno coinvolto esponenti delle istituzioni del mondo imprenditoriale, per presentare e approfondire due importanti progetti.

Si tratta di “Accussì buona”, progetto di promozione e valorizzazione del settore agrumicolo promosso da Italia Ortofrutta Unione Nazionale e del progetto “Frutta nella scuole”, che vede l’aggregazione di organizzazioni di produttori sia siciliane che calabresi, in sinergia per promuovere una sana cultura alimentare nelle scuole.

Altra vetrina promozionale del Consorzio Euroagrumi sarà organizzata in questi giorni con la distribuzione di retine di arance rosse al Festival di Sanremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cultura

Un biancavillese nominato a capo del Conservatorio Santa Cecilia di Roma

Prestigioso incarico per il prof. Antonio Marcellino, sovrintendente dell’Orchestra sinfonica siciliana

Pubblicato

il

di VITTORIO FIORENZA

Antonio Marcellino, biancavillese, sovrintendente dell’Orchestra sinfonica siciliana, è stato nominato presidente del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, prestigiosa istituzione fondata nel 1875 con radici che risalgono al XVI secolo. Un’istituzione che ben conosce, avendovi insegnato organologia per sei anni, dal 2010 al 2016.

La notizia è stata diffusa dalla pagina facebook del Conservatorio “Vincenzo Bellini”, dove Marcellino insegna storia della musica. Tra i primi a formulare le congratulazioni, anche l’orchestra di fiati “Toscanini” di Biancavilla.

Diplomato in pianoforte, laureato in musicologia e specializzato in paleografia e filologia musicale, Marcellino è stato anche professore a contratto nelle università “Tor Vergata”, Messina, Catania e Calabria, oltre che al politecnico internazionale di Vibo Valentia.

Attualmente è anche presidente del Festival Internazionale del Val di Noto “Magie barocche” (i cui eventi sono stati ospitati pure a Biancavilla) e membro della Commissione per la musica sacra dell’Arcidiocesi di Catania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili