Connettiti con

Politica

Mattarella, biancavillesi fiduciosi: «L’occupazione sia la sua priorità»

Pubblicato

il

Appena il 54% del campione dichiara di conoscerlo, ma è la fascia giovanile, quella di età inferiore ai trent’anni, che, in particolare, dice di avere «sentito per la prima volta» il suo nome soltanto in questi giorni. Eppure, il 74% dei biancavillesi selezionati nel nostro “gruppo di rilevazione” si dice «molto fiducioso» che Sergio Mattarella possa essere un «buon rappresentante degli italiani e delle istituzioni» contro il 23% di sfiduciati, secondo cui «non cambierà nulla».

Il neo presidente della Repubblica, il primo siciliano ad occupare la carica più alta dello Stato, ottiene dunque l’impressione positiva dei biancavillesi, che a caldo, appena alcune ore dopo la conclusione del voto dei Grandi Elettori in parlamento, sembrano volergli attribuire una certa fiducia, mista ad un carico di aspettative.

Questo, in sintesi, il quadro che viene fuori da un sondaggio istantaneo effettuato attraverso la rete da Biancavilla Oggi su un campione di 387 biancavillesi, omogeneamente rappresentativi delle diverse fasce d’età. Non una rilevazione scientifica, certo, ma altamente indicativa degli umori della comunità.

«Attenzione per l’occupazione» è, secondo il 58% degli intervistati, la priorità che il nuovo presidente deve seguire. Il 22% si attende una maggiore presenza, nell’agenda del Quirinale, di azioni e iniziative sul fronte dell’Antimafia. Il 9% auspica che Matteralla «non dimentichi le sorti della Sicilia», mentre per il 7% dovrebbe essere una sentinella contro il fenomeno della corruzione nel nostro Paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti