Connettiti con

Politica

Symmachia: «Aiuti economici alle vittime della fluoroedenite»

Pubblicato

il

Alla luce del riconoscimento della cancerogenicità delle fibre di fluoroedenite, l’associazione Symmachia rilancia l’appello per sostenere le famiglie delle vittime.

Già lo scorso anno, Symmachia aveva chiesto una sostanziale equiparazione normativa delle vittime di fluoroedenite con quelle di amianto per le quali la legge prevede già un sussidio per le famiglie.

«Adesso, il Governo Renzi e la Regione Siciliana prevedano un fondo per aiutare economicamente le famiglie delle vittime di fluoroedenite – dice Vincenzo Ventura di Symmachia – non servono grandi risorse, occorre un gesto di civiltà. Ci risulta che in Parlamento è già giunta una proposta e sappiamo dell’impegno del sindaco Glorioso che va in tale. Serve uno sforzo in più, per riuscire, tutti insieme, in questa importante battaglia».

Per Ventura è necessario intervenire anche sulla prevenzione e sulla diagnosi. «Occorre impegnarsi per realizzare ambulatori per la prevenzione e la diagnosi dei tumori alla pleura – sottolinea Ventura – si potrebbe prevedere un apposito settore nei nuovi locali dell’Ospedale dal momento che Biancavilla rientra nel Progetto Nazionale Amianto, elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità e finanziato dal Ministero della Salute».

® RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Cimitero pulito con l’impiego dei percettori del Reddito di cittadinanza

Erbacce e rifiuti rimossi attraverso i cosiddetti Puc, ovvero i “Progetti utili alla collettività”

Pubblicato

il

Ultimata la fase di lavori di pulizia all’interno del cimitero comunale. Operai, impiegati nell’ambito dei Puc – i Progetti utili alla collettività destinati ai percettori di Reddito di cittadinanza – hanno provveduto a ripulire dalle erbacce e dai rifiuti i viali del cimitero cittadino.

«Tutta l’area cimiteriale – spiega l’assessore Vincenzo Mignemi, sotto la cui supervisione si svolgono i lavori – è interessata dalle operazioni di pulizia. L’amministrazione ha a cuore il decoro e la pulizia del cimitero, per questa ragione ci preoccupiamo di monitorare la situazione per intervenire quando è necessario».

L’opera dei lavoratori Puc all’interno del cimitero proseguirà anche nei prossimi mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili