Connettiti con

Associazionismo

Il Lions club nelle scuole: il presidente Giosuè Greco inaugura l’anno sociale

Incontro con i dirigenti del Primo circolo didattico, della scuola media “Sturzo” e dell’Istituto “Bruno”

Pubblicato

il

Avviato l’anno sociale del Lions Club Adrano Bronte Biancavilla. Uno dei primi atti del presidente Giosuè Greco, accompagnato da una delegazione di Officiers di Club (Grazia Liotta, Graziella Portale, Giovanni Scuderi e Salvuccio Furnari), è stato incontrare i dirigenti scolastici.

Un confronto avvenuto con Melita Clemenza (Primo circolo didattico), Concetta Drago (scuola media “Luigi Sturzo”) e Patrizia Gumina (Istituto comprensivo “Antonio Bruno”) per programmare alcune attività di servizio a favore degli alunni. 

In modo particolare verranno privilegiate le aree umanitarie che caratterizzano l’impegno del Lions Internazionale, Ambiente (piantumazione alberi) e Vista (screening ambliopia). Attenzione puntata anche, in questo momento particolare, all’attuazione del service il “Poster per la Pace”.

In un successivo momento sarà impegno del club incontrare gli altri dirigenti scolastici del territorio.

In occasione del primo incontro con tutti i soci, presentati modalità operative e componenti del Consiglio Direttivo. Presente il governatore del Distretto Lions Sicilia, Maurizio Gibilaro, che ha condiviso le linee guida e gli obiettivi illustrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Lions Club e Accademia Universitaria discutono di “violenza di genere”

A Villa delle Favare l’intervento della penalista Floriana D’Amico e la testimonianza di Vera Squatrito

Pubblicato

il

Il Lions Club Adrano Bronte Biancavilla ha affrontato, a Villa delle Favare, il tema della violenza, in collaborazione con l’Accademia Universitaria Biancavillese. È intervenuta Floriana D’Amico, penalista del Foro di Catania, che ha approfondito il nuovo ordinamento di legge sul “codice rosso”. L’avvocata ha esortato e sottolineato il dovere della denuncia in casi di episodi di violenza e maltrattamenti.

L’incontro ha ospitato anche la testimonianza di Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano, uccisa dal suo compagno nel 2015, a soli 20 anni. Un intervento, il suo, che ha suscitato grande commozione.

Interventi introdotti da Graziella Portale, presidente del Lions, e Rosa Lanza, presidente dell’Accademia, e moderati da Margherita Costa, referente del club per il tema “Stop agli abusi, stop al silenzio”.  

Durante l’incontro, il referente Lions delle attività di servizio dell’area catanese, Salvuccio Furnari, ha fatto distribuire degli opuscoli progettati dal Distretto Lions Sicilia per la prevenzione della violenza di genere e per un’azione di informazione e formazione verso la cultura del rispetto. L’appuntamento a Villa delle Favara si è concluso con la lettura di una poesia di Alda Merini, forte e toccante: “Il mio trafugamento di madre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti