Connettiti con

Chiesa

Azione Cattolica, quattro donne a capo delle sezioni parrocchiali

Pubblicato

il

Cariche rinnovate, per il prossimo triennio, nelle associazioni parrocchiali di Azione Cattolica di Biancavilla. Quattro donne elette alla guida dei gruppi presenti in chiesa madre, all’Annunziata, al Sacro cuore e al Santissimo Salvatore. Una realtà, quella di Ac, storicamente radicata in paese e che adesso si prepara ad un nuovo ciclo di attività sociali.

Da un po’ di anni, il giovedì precedente al giorno dell’Immacolata, l’Azione Cattolica di Biancavilla si raduna all’interno della chiesa Annunziata per vivere un momento di preghiera e incontro in preparazione alla “Festa dell’adesione”, che si celebra, a livello nazionale, proprio l’8 dicembre.

A presiedere quest’anno il momento di preghiera sarà padre Ambrogio Monforte, parroco al “Sacro Cuore” di Biancavilla. Occasione nella quale parteciperanno i ragazzi, i giovani e gli adulti delle quattro associazioni della chiesa madre, dell’Annunziata, del “Sacro Cuore” e del “Santissimo Salvatore”, ma l’invito è rivolto a tutti.

In queste parrocchie domenica 8 dicembre si celebrerà appunto il rito di adesione all’Azione Cattolica.

Quello in corso è un anno particolarmente speciale per l’Ac: ogni tre anni si ritiene opportuno soffermarsi per verificare il cammino fatto e rinnovare gli incarichi di responsabilità.

A Biancavilla si sono concluse già settimana scorsa le assemblee parrocchiali con l’elezione dei nuovi presidenti e dei consigli parrocchiali di Azione Cattolica per il triennio 2020-2023. Maria Portale è stata eletta presidente dell’Ac della chiesa madre; Giusi Fisichella in quella dell’Annunziata; Rosetta Viro, a capo dell’associazione del “Sacro Cuore”; Enza Leocata, presidente di Ac del “Santissimo Salvatore”.

Seguirà nel mese di gennaio l’assemblea vicariale (Biancavilla – Santa Maria di Licodia), mentre domenica 16 febbraio con quella diocesana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Alfio G

    7 Dicembre 2019 at 1:55

    Solo una sana e consapevole libidine…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiesa

Addio a fra Salvatore Barbagallo: fu docente di liturgia all’Antonianum

Aveva 67 anni: originario di Biancavilla, si era dedicato per tutta la vita al mondo accademico

Pubblicato

il

È morto all’età di 67 anni fra Salvatore Barbagallo della Provincia dei Frati Minori di Sicilia. Originario di Biancavilla, era stato docente di Liturgia prella la Facoltà teologica della Pontificia Università Antonianum di Roma.

Nato il 26 giugno 1956, nel 1992 ha conseguito il Dottorato in Liturgia presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo. È stato preside dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Redemptor Hominis” e professore di Liturgia presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra.

Autore di saggi, libri e articoli, nel 1996 aveva pubblicato “Iconografia liturgica del Pantokrator”, per i tipi delle Edizioni Pontificium Athenaeum Anselmianum.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti