Connettiti con

Chiesa

Azione Cattolica, quattro donne a capo delle sezioni parrocchiali

Pubblicato

il

Cariche rinnovate, per il prossimo triennio, nelle associazioni parrocchiali di Azione Cattolica di Biancavilla. Quattro donne elette alla guida dei gruppi presenti in chiesa madre, all’Annunziata, al Sacro cuore e al Santissimo Salvatore. Una realtà, quella di Ac, storicamente radicata in paese e che adesso si prepara ad un nuovo ciclo di attività sociali.

Da un po’ di anni, il giovedì precedente al giorno dell’Immacolata, l’Azione Cattolica di Biancavilla si raduna all’interno della chiesa Annunziata per vivere un momento di preghiera e incontro in preparazione alla “Festa dell’adesione”, che si celebra, a livello nazionale, proprio l’8 dicembre.

A presiedere quest’anno il momento di preghiera sarà padre Ambrogio Monforte, parroco al “Sacro Cuore” di Biancavilla. Occasione nella quale parteciperanno i ragazzi, i giovani e gli adulti delle quattro associazioni della chiesa madre, dell’Annunziata, del “Sacro Cuore” e del “Santissimo Salvatore”, ma l’invito è rivolto a tutti.

In queste parrocchie domenica 8 dicembre si celebrerà appunto il rito di adesione all’Azione Cattolica.

Quello in corso è un anno particolarmente speciale per l’Ac: ogni tre anni si ritiene opportuno soffermarsi per verificare il cammino fatto e rinnovare gli incarichi di responsabilità.

A Biancavilla si sono concluse già settimana scorsa le assemblee parrocchiali con l’elezione dei nuovi presidenti e dei consigli parrocchiali di Azione Cattolica per il triennio 2020-2023. Maria Portale è stata eletta presidente dell’Ac della chiesa madre; Giusi Fisichella in quella dell’Annunziata; Rosetta Viro, a capo dell’associazione del “Sacro Cuore”; Enza Leocata, presidente di Ac del “Santissimo Salvatore”.

Seguirà nel mese di gennaio l’assemblea vicariale (Biancavilla – Santa Maria di Licodia), mentre domenica 16 febbraio con quella diocesana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Alfio G

    7 Dicembre 2019 at 1:55

    Solo una sana e consapevole libidine…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiesa

Un anno fa la morte di padre Nicoletti, svelata una lapide commemorativa

Il decesso, all’età di 79 anni, era avvenuto in sagrestia pochi minuti dopo il termine della messa

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Una chiesa gremita di fedeli per partecipare alla messa in suffragio di padre Salvatore Nicoletti, storico parroco dell’Idria. Poi, la svelata di una lapide commemorativa, posta sulla facciata della casa parrocchiale di via Gemma.

Così è stato ricordato il sacerdote biancavillese, ad un anno di distanza dall’improvvisa scomparsa all’età di 79 anni. Il decesso era avvenuto proprio nella sagrestia della chiesa dell’Idria al termine della celebrazione eucaristica da parte sua.

La comunità parrocchiale, il parroco Giovambattista Zappalà ed il sindaco Antonio Bonanno hanno voluto rendere omaggio alla sua memoria.

«In ricordo del sac. Salvatore Nicoletti, parroco di “S. Maria dell’Idria” dal 1985 al 2018, passato dall’eucaristia della terra alla liturgia del cielo», si legge nella targa marmorea.

Un prete apprezzato per la sua sobrietà, lontano da toni cerimoniosi e sfarzi retorici. Diceva sempre che avrebbe voluto morire con i paramenti sacri: così è stato. Una vocazione maturata in età adulta, la sua. Il suo impegno si è concentrato soprattutto ad accompagnare, nel loro cammino, i gruppi neocatecumenali.

© RIPRODUZIONE RISERAVATA

Continua a leggere

I più letti