Connettiti con

Politica

Il referendum travolge Renzi e il Pd: a Biancavilla una valanga di “no”

Pubblicato

il

palazzo-comunale

di Vittorio Fiorenza

A Biancavilla, valanga di “no” al referendum di modifica costituzionale targato Renzi e Pd. I dati sono definitivi: in 20 sezioni su 20, i voti contrari al quesito sono stati 6968 pari al 71,53% mentre i “sì” si sono fermano a quota 2773, cioè il 28,47%.

Un orientamento netto da parte dei biancavillesi, che salvano così la Carta fondamentale.

Il dato sull’affluenza a Biancavilla si ferma al 53,15%. Dei 18.552 aventi diritto, hanno votato 9860 biancavillesi, di cui 5041 uomini e 4819 donne. Ciò significa che tra gli elettori maschi ha votato il 57%, mentre più della metà delle donne ha preferito disertare le cabine elettorali.

Questi i numeri definitivi sull’affluenza, forniti dall’Ufficio Ced del Comune, che si sono “aggiustati” rispetto ai rilevamenti delle ore 12 e poi delle ore 19, anche se si tratta di una percentuale ben al di sotto della media nazionale.

Il dato di affluenza più alto spetta alla sezione n. 6 dell’Istituto comprensivo “Antonio Bruno” che tocca il 66,13%. Il dato più basso, invece, è alla sezione n. 1 con il 43,07%.

LEGGI L’ARTICOLO

Biancavilla “schiaffeggia” Renzi: eccoli in posa gli sconfitti del “sì”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Carmelo Salamone, nuovo direttore amministrativo al Comune di Biancavilla

È vincitore di concorso, formalizzata la sua assunzione: lavorerà allo Sportello per le Attività produttive

Pubblicato

il

Firma del contratto, lunedì si comincia. Il dott. Carmelo Salamone, 36 anni, è il nuovo istruttore direttivo amministrativo del Comune di Biancavilla. Salamone, biancavillese, laureato in Giurisprudenza, è il vincitore del concorso il cui iter si è concluso il 18 marzo scorso. Andrà a rafforzare la squadra di lavoro amministrativa. Lavorerà allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che hanno ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Il nuovo assunto darà manforte allo SUAP del Comune di Biancavilla al centro di una profonda trasformazione. Sta per partire, infatti, lo SUAP ONLINE, piattaforma digitalizzata per l’accoglimento di istanze, domande, richieste, SCIA, comunicazioni e ogni altra procedura autorizzatoria o comunicativa.

«Al dott. Salamone – afferma il sindaco Antonio Bonanno – ho augurato buon lavoro. Sono certo che darà un contributo di qualità ed efficienza alla macchina amministrativa. La sua assunzione è stata resa possibile dall’apertura dei concorsi che ha permesso al nostro Comune di aprire a nuove forze in sostituzione dei professionisti andati in pensione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere
Pubblicità

DOSSIER MAFIA

I più letti