Connettiti con

Associazionismo

A chi destinare il 5×1000? Ecco le nove associazioni di Biancavilla

Pubblicato

il

dichiarazione-redditi

Sono nove le associazioni accreditate a Biancavilla per potere ricevere ai benefici del 5 x 1000. Tra queste, ci sono pure due circoli ricreativi, che in tempi di difficoltà di bilanci da fare quadrare, cercano così di racimolare qualcosa dalla scelta dei contribuenti di destinare la quota in fase di dichiarazione dei redditi.

L’elenco è stato pubblicato in questi giorni dall’Agenzia delle entrate. Figurano: “La Città invisibile”, il circolo Castriota, il circolo Unione Operai, l’Associazione Croce al Vallone, l’Avis, il nucleo di protezione civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri, l’associazione Diversa-Mente Uguale, “Reload, per un’isola che non isola” e Casa di Maria.

Si può optare di donare il 5×1000, indicando nel modello per la dichiarazione dei redditi 2015, il codice fiscale dell’associazione prescelta. Ecco qui i dati:

Associazione Croce al Vallone 93013410878    

Associazione Diversa-Mente Uguale 93127040876  

Avis Biancavilla 93028230873    

Casa di Maria 93157980876 

Circolo Castriota 80014530879    

Circolo Unione Operai 80025660871    

La Città Invisibile 04732800877    

Nucleo di Protezione Civile Anc 93122250876    

Reload, per un’isola che non isola 93153980870    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Agriambiente, ok della Prefettura alle guardie zoofile ambientali di Biancavilla

Si tratta di volontari al servizio del territorio che potranno anche svolgere funzioni di polizia giudiziaria

Pubblicato

il

La sezione catanese dell’associazione Agriambiente, che ha sede a Biancavilla, ha portato a termine il “giuramento” previsto per le guardie zoofile ambientali. L’associazione ne conta adesso sei, a titolo di volontari.

L’ultimo decreto della Prefettura di Catania, firmato dal viceprefetto Antonina Latino, ha riguardato il presidente Dino Petralia. Oltre a lui, sono guardie volontarie i soci Roberto Cantarella, Alfio Panebianco, Antonello Rao, Pietro Rapisarda e Francesco Scarfalloto.

Le guardie volontarie possono operare in tutto il territorio provinciale con funzioni di polizia giudiziaria. Daranno il loro supporto, quindi, alla Polizia Municipale, nonché al settore veterinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale.

L’associazione Agriambiente è consociata con la più nota associazione Gepa (Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale). Un gruppo di volontari che nel territorio è impegnato da anni sul fronte della tutela ambientale e della fauna, segnalando spesso la presenza di discariche e condizioni di inquinamento. Agriambiente ha le medesime finalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili