Connettiti con

Cronaca

Scontro tra un furgone e un cavallo: resta il giallo sul destino dell’animale

Pubblicato

il

tratto-strada-provinciale-80

Il tratto della Sp 80 in cui è avvenuto l’incidente

di Vittorio Fiorenza

Scontro tra un furgone e un calesse trainato da un cavallo: il veicolo ha riportato un danneggiato al parabrezza nella parte del guidatore, mentre l’animale è stramazzato a terra, agonizzante. L’incidente è avvenuto stamattina, dopo le 7, vicino la curva della Strada Provinciale 80, l’arteria che dalla rotatoria dell’ospedale di Biancavilla porta allo svincolo della Ss 284.

Dell’incidente, nel giro di pochi minuti, sulla strada non sarebbe rimasto nessun segno di rilievo per risalire alle persone coinvolte. Tutto sarebbe sparito in fretta e furia: il veicolo, il calesse, il quadrupede. Né i carabinieri né la polizia municipale sono in grado di fornire dettagli certi, anche se sono a conoscenza dell’accaduto.

Secondo quanto riferito da alcuni automobilisti di passaggio, il furgone scendeva verso l’ospedale e il calesse era in direzione opposta, quando ci sarebbe stato lo scontro. Forse perché l’animale si è imbizzarrito o per una manovra errata: impossibile stabilirlo.

Sono stati i carabinieri a sollecitare i vigili urbani ad intervenire, anche se questi ultimi arrivano al comando non prima delle 8.45. Quando gli agenti si sono recati sul posto, però, non vi era alcuna traccia. Possibile che tutto ciò accada in pieno giorno? Il cavallo è rimasto ferito o è morto? E dove è stato portato? Resta un giallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Abbandono di rifiuti, due vigili urbani beccano una donna “insospettabile”

Gli agenti biancavillesi hanno identificato la cittadina incivile: dovrà pagare una multa salata

Pubblicato

il

Una donna “insospettabile” è stata colta da due vigili urbani di Biancavilla mentre abbandonava sacchetti di spazzatura. I due agenti, tra coloro assunti da poco, hanno provveduto ad identificare la donna, che ora dovrà pagare una salata sanzione. L’episodio è avvenuto nelle ore in cui si stava ripulendo la discarica illegale di via dei Pini.

«È il quadro impietoso del ‘riempi e svuota’ – è il commento del sindaco Antonio Bonanno – cui siamo costretti ad assistere per l’incomprensibile atteggiamento di pochi cittadini che inspiegabilmente non intendono adeguarsi a una regolare raccolta differenziata che proprio a Biancavilla dà i propri frutti con numeri record».

Il primo cittadino definisce «gesti ostili e insensati» le condotte di cittadini che di proposito violano le più elementari regole. La multa elevata alla cittadina incivile possa servire «da lezione –auspica Bonanno – a quei pochi incivili che ancora si rifiutano di aderire alla efficiente raccolta differenziata in tutto il territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti