Connettiti con

In città

Minori a rischio: convegno con associazioni, famiglie e istituzioni

Pubblicato

il

“Minori a rischio, famiglie affidatarie e volontariato”. Su queste tre direttrici si ripropone il convengo promosso dall’associazione “Casa di Maria” di Biancavilla in programma il 20 gennaio a Villa delle Favare, a partire dalle ore 9. Obiettivo dell’incontro è quello di «estendere la rete, migliorando il rapporto tra famiglie e servizi, creare delle nuove progettualità per un territorio più accogliente e pronto a sperimentare sempre più un’attenzione e una responsabilità condivisa».

affido-minoriNel corso delle giornata si alterneranno gli interventi, nel tentativo di trovare risposte. Sergio Pennisi e la moglie Carmela Comes, fondatori di Casa di Maria, sottolineano che «negli anni si sono intensificate le situazioni di degrado e abbandono di minori del territorio e dei territori limitrofi. Tante le esperienze positive, ma si registra anche, purtroppo, una difficoltà di dialogo con le istituzioni su vari livelli».

Nel corso dei lavori, coordinati da Salvatore Cacciola, presidente del Cnca, e da Giusi Rasà, docente del liceo “Scienze umane di Biancavilla, prenderanno la parola rappresentanti delle forze dell’ordine, educatori, giudici, operatori del settore dell’infanzia, rappresentanti di associazioni e di famiglie affidatarie.

Prevista, tra le altre, la presenza dell’assessore regionale alle Politiche sociali e alla Famiglia, Bruno Caruso, del presidente dell’associazione Meter, don Fortunato Di Noto, del presidente del Tribunale dei minorenni di Catania, Francesca Pricoco, e del presidente nazionale Cnca, don Armando Zappolini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In città

Serata blues a Biancavilla con brani di B.B. King, Eric Clapton ed Elvis Presley

Successo all’Etna Jazz club con il trio composto da Carlo Toninelli, Alfio Russo e Dario Tomaselli

Pubblicato

il

All’Etna Jazz club di Biancavilla un’altra avvincente serata all’insegna della buona musica. Protagonista, questa volta, il blues. Ospite della serata la band “Carlo blues trio”, che ha proposto un blues acustico e semi-acustico che attinge al blues delle origini, pur richiamando sonorità swing. Il risultato? Un sound genuino e spontaneo che rappresenta un’originale rivisitazione del classico.

La band è costituita da Carlo Toninelli (chitarre e voce), Alfio Russo (basso) e Dario Tomaselli (batteria).

Per loro, una sala gremita di appassionati biancavillesi e amanti della musica provenienti da tutta la provincia. Una chicca: in sala erano presenti ascoltatori provenienti dall’Argentina, dall’Austria e dal Messico, che hanno applaudito con entusiasmo e partecipazione alle proposte musicali offerte dalla serata ricca di pezzi-icone del blues.

Giancarlo Toninelli ha entusiasmato il pubblico con brani di B.B. King, Eric Clapton ed Elvis Presley, coinvolgendo il pubblico anche con dinamiche musicali uniche nel loro genere.

Un altro successo del Jazz club biancavillese, diretto dalla prof.ssa Carmen Toscano, che già da tempo rappresenta un fiore all’occhiello del paese, espressione di cultura e vivacità intellettuale e musicale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili