Connettiti con

Associazionismo

“Festa dei morti”: ecco come risparmiare il 60% con i ri-giocattoli

Pubblicato

il

Dalla “Pretty baby deluxe” all’”Elicottero pronto intervento”, dal “Tornado 4×4” al ”Peluche orsetto cantastorie”. La varietà di giocattoli è garantita. Anzi, di “ri-giocattoli”. Sì, perché gli articoli proposti sono usati, ma dopo un’accurata verifica e pulizia, di fatto, sono tornati come nuovi. E il prezzo di vendita è inferiore del 60% rispetto a quello del negozio.

Da una parte, insomma, si risparmia. Dall’altra, si ricicla un giocattolo. L’idea, con l’approssimarsi della “Festa dei morti”, a cui si lega la tradizione di regalare giocattoli ai bambini, è venuta a “Casa di Maria”.

L’associazione che, silenziosamente e con grande spirito solidale, opera a Biancavilla, propone sul proprio profilo Facebook la serie di giocattoli in vendita con tanto di descrizione, dettagli tecnici e prezzi. Gli interessati possono acquistare attraverso il social network.

«Questa attività di autofinanziamento -spiegano i promotori– ha lo scopo di dare il giusto valore/prezzo al giocattolo. Di fatto, pur essendo praticamente nuovi sono scontati del 60% rispetto al prezzo “normale”di mercato. Se piace un giocattolo bisogna solo prenotarlo su Facebook, scrivendo “Prenotato” (con il proprio account) e poi chiamare al 340-3513243 per metterci d’accordo sulla consegna».

Idea semplice, economica, ecologica, anticonsumistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Associazionismo

Agriambiente, ok della Prefettura alle guardie zoofile ambientali di Biancavilla

Si tratta di volontari al servizio del territorio che potranno anche svolgere funzioni di polizia giudiziaria

Pubblicato

il

La sezione catanese dell’associazione Agriambiente, che ha sede a Biancavilla, ha portato a termine il “giuramento” previsto per le guardie zoofile ambientali. L’associazione ne conta adesso sei, a titolo di volontari.

L’ultimo decreto della Prefettura di Catania, firmato dal viceprefetto Antonina Latino, ha riguardato il presidente Dino Petralia. Oltre a lui, sono guardie volontarie i soci Roberto Cantarella, Alfio Panebianco, Antonello Rao, Pietro Rapisarda e Francesco Scarfalloto.

Le guardie volontarie possono operare in tutto il territorio provinciale con funzioni di polizia giudiziaria. Daranno il loro supporto, quindi, alla Polizia Municipale, nonché al settore veterinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale.

L’associazione Agriambiente è consociata con la più nota associazione Gepa (Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale). Un gruppo di volontari che nel territorio è impegnato da anni sul fronte della tutela ambientale e della fauna, segnalando spesso la presenza di discariche e condizioni di inquinamento. Agriambiente ha le medesime finalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili