Connettiti con

Politica

Al Comune ricordato Almirante, La Russa: «Intitoliamogli una via»

Pubblicato

il

incontro al comune su almirante 2 incontro al comune su almirante

di Francesca Putrino

A Biancavilla si è svolto il primo del doppio incontro previsto per “Una via per Almirante in ogni paese dell’Etna”, l’iniziativa ideata dalla fondazione “Alleanza Nazionale”, con il patrocinio dei Comuni pedemontani coinvolti, per non far passare in sordina il centenario dalla nascita dello storico segretario del Movimento Sociale Italiano.

La conferenza si è svolta all’interno dell’aula consiliare biancavillese, dove sono intervenuti il presidente della fondazione Alleanza Nazionale, Franco Mugnai, il presidente della fondazione Farefuturo e FareItalia, Adolfo Urso , l’ex sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Marco Cantarella, e l’ex Ministro alla Difesa, Ignazio La Russa.

giorgio almirante

Giorgio Almirante durante un comizio

«Stiamo proponendo a tutti i Comuni di intitolare una via a Giorgio Almirante perché quest’uomo ha sempre anteposto la Nazione agli interessi di parte – ha detto La Russa – riteniamo fondamentale, con il suo esempio, trovare i modi per fornire un’alternativa reale e concreta alla sinistra di oggi».

«La figura di Giorgio Almirante – ha evidenziato ancora La Russa – ancora oggi è un esempio di coerenza, onestà e rispetto per gli avversari. È stato un grande leader, un grande oratore, una persona onesta e lineare. Intitolare strade alla sua figura è un atto doveroso e un atto di civiltà verso un politico che ha insegnato molto ai giovani e che ha ancora molto da insegnare».

Soddisfatto dell’incontro, il consigliere Marco Cantarella, che auspica l’esito positivo per la richiesta d’intitolazione della strada a Biancavilla ad Almirante.

Il secondo incontro si è svolto a piazza Cisterna, a Ragalna. Si è continuato a parlare di Almirante attraverso interventi e filmati. Per l’occasione, inoltre, è stato organizzato un concerto con le “Appassionante”, il gruppo lirico formato da un trio femminile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Politica

Bonanno dà l’annuncio atteso da oltre 16 anni: «Approvato Prg di Biancavilla»

Un lunghissimo iter per uno strumento urbanistico già superato, il sindaco: «Adesso va adeguato»

Pubblicato

il

© Foto Biancavilla Oggi

Dopo un iter durato oltre 16 anni, l’assessorato regionale al Territorio e Ambiente ha ufficialmente dato il via libera al Piano Regolatore Generale di Biancavilla. Gli ultimi passaggi di sorta erano state le controdeduzioni inviate dal Consiglio Comunale alla Regione.

«In altri tempi, avremmo potuto parlare di un traguardo storico ma oggi mi preme, semmai, evidenziare come siamo riusciti a condurre in porto una nave che era stata fatta arenare durante il suo tragitto», spiega il sindaco Antonio Bonanno.

Il percorso burocratico-amministrativo per l’adeguamento del Prg è cominciato durante la Giunta del sindaco Mario Cantarella.

«Abbiamo sbloccato un iter fermo da anni. E questo è un fatto. Ma questo Prg, così come ho avuto modo di sottolineare in decine di altri interventi, è anche –sottolinea Bonanno– un Piano abbondantemente sorpassato. E questo è un altro fatto».

«Siamo riusciti chiudere un capitolo che incideva anche sulla tutela della salute in riferimento alla specificità della fluoroedenite ed ai parametri di sviluppo legati alla nostra città ed al territorio».

«Assieme alla mia giunta, al consiglio comunale, alle forze politiche e sociali e di concerto ai tecnici penseremo a come migliorare un Prg che va riportato al passo con i tempi e, dunque, con le esigenze dei biancavillesi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili