Connettiti con

Biancavilla siamo noi

4 Novembre, una data dimenticata: nessuna cerimonia per i Caduti

Pubblicato

il

Alla cortese attenzione del Direttore

Sono passato da piazza Annunziata perché pensavo di trovare il tradizionale omaggio ai Caduti di tutte le guerre, nella ricorrenza del 4 novembre.

Invece, l’Amministrazione comunale non ha organizzato nulla, un senso di mestizia e di smarrimento incredibile: solo il fioraio ha deposto una piccola corona d’alloro. Nulla di più. Quale esempio si vuole dare alle giovani generazioni? È questo il rinnovamento di cui ci si riempie la bocca? Negli ultimi 15 anni non era mai accaduto.

Del resto, coloro che amministrano oggi Biancavilla sono gli stessi che, qualche anno fa, pensavano di spostare altrove il Monumento dei Caduti, una proposta oscena che, ovviamente, fu bocciata dalla precedente Amministrazione. Osceno come il mancato rispetto di una data e di un pensiero per i Caduti biancavillesi, che, almeno nelle ricorrenze storiche, andrebbe rivolto per il loro sacrificio verso la nostra Italia.

ALFIO DISTEFANO, Gruppo politico SiAmo Biancavilla

BIANCAVILLA SIAMO NOI. Questo spazio è aperto a tutti i nostri lettori, affinché possano esprimere un pensiero, una proposta, un suggerimento su tematiche locali o denunciare disservizi, inadempienze, soprusi da parte della pubblica amministrazione. Chiediamo un’esposizione chiara e un linguaggio rispettoso nei confronti di tutti. Saremo ben lieti di ospitare i vostri contributi, nel segno della partecipazione attiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
1 Commento

1 Commento

  1. Pippo

    4 Novembre 2018 at 22:04

    Non sarà forse che anche i nostri onorati e gloriosi caduti di guerra si sono stufati di stare in quella piazza, che di onore e gloria non ha più nulla e quindi non vogliono essere più festeggiati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Biancavilla siamo noi

«Scusate lo sfogo, il cimitero è ridotto ad una condizione vergognosa»

La delusione di un cittadino di Biancavilla: erbacce e rifiuti tra le tombe e lungo i viali

Pubblicato

il

Pubblico queste foto perché stamattina, andando al cimitero, ho visto in giro solo sporcizia. Ma cosa più grave escrementi umani. Sono deluso nel vedere lo stato di come viene tenuto il luogo dove tante persone vanno a trovare i parenti defunti.

Spero che vengano presi al più presto dei provvedimenti nel rispetto dei defunti. Ma anche delle persone che li vanno a trovare. Scusate lo sfogo, ma è una cosa vergognosa.

ALFIO CARBONARO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili