18012018GOODNEWS:

Via Crucis vivente, da 21 anni l’interpretazione dei francescani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

via-crucis-del-convento-francescano2

Un lungo itinerario per una rappresentazione diventata tradizione: da piazza Roma alle vie del centro fino alla suggestiva via della Montagna per le scene finali.

di Alessio Leotta

foto di Antonio Bruno

L’Ordine francescano secolare e la Gioventù francescana hanno messo in scena la Passione di Gesù Cristo lungo le strade principali di Biancavilla, coinvolgendo i fedeli nella ormai tradizionale Via Crucis vivente. Un appuntamento fisso, la sera della Domenica delle palme, giunto quest’anno alla ventunesima edizione.

La rappresentazione sacra è stata inscenata tra piazza Roma (dove si è svolta la parte iniziale della Passione), le vie del centro storico e via della Montagna, affianco al cimitero, in una location suggestiva per l’atto finale della Crocifissione e la Resurrezione.

In tanti, hanno seguito tutto l’itinerario.

Convincente la scena di Gesù in croce, interpretato da Placido Brancato. Il ruolo di Maria è stato affidato invece a Maria Carmela Distefano, mentre Dino Chisari ha vestito i panni del discepolo Giovanni.

Commovente la scema della deposizione di Gesù dalla croce. Applausi sulla scena della Resurrezione. I protagonisti hanno saputo offrire, come ogni anno, un’interpretazione credibile, dando ulteriore conferma di una manifestazione diventata a Biancavilla una tradizione.

via-crucis-del-convento-francescano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

INVIA IL COMMENTO