Connettiti con

Video

Sp 156, Tva consegna a Glorioso una prelibatissima “torta della vergogna”

Pubblicato

il

Una troupe giornalistica dell’emittente televisiva Tva di Adrano “irrompe” al Comune di Biancavilla per consegnare al sindaco Giuseppe Glorioso e alla sua Giunta una “torta della vergogna”. Una vera e prelibata opera pasticcera per ricordare agli amministratori lo scempio ambientale, incontrollato e impunito, della Sp 156.

La Sp 156, che collega Biancavilla ad Adrano, è ormai nota come “strada della vergogna” (così è stata ribattezzata anni fa dal quotidiano “La Sicilia”) per la perenne presenza di montagne di rifiuti di ogni tipo, spesso dati a fuoco tra nuvoloni di diossina.

Biancavilla Oggi in innumerevoli occasioni ha denunciato e documentato con articoli, foto e video lo scempio ambientale ed il trionfo dell’inciviltà, che fanno coppia con l’immobilismo istituzionale e l’assenza di controlli e sanzioni. In compenso, negli anni, gli annunci e i comunicati stampa dell’amministrazione Glorioso su «imminenti interventi e tolleranza zero» si sono sprecati. Annunci che, però, non hanno mai avuto seguito. Nemmeno l’ultimo, nel quale si faceva presente l’accordo raggiunto con l’ex Provincia di Catania, dopo una continua farsa italica dello scaricabarile.

Anche la redazione di Tva, esattamente un anno fa, ha avviato una campagna stampa di denuncia, mostrando quotidianamente, ad inizio di tg, lo stato della strada.

Ebbene, ad un anno esatto, questo “compleanno” dell’inefficienza amministrativa non poteva passare inosservato. Così, una troupe è andata al Comune per consegnare la “torta della vergogna”. Tutto ripreso dalle telecamere, in questo video che pubblichiamo sopra con un siparietto a cui si è prestato Glorioso, che ha annunciato l’intervento di pulizia a carico del Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Video

Nevica su Biancavilla: il fascino dei fiocchi sul campanile della Chiesa Madre

Un freddo “San valentino” con temperature che, secondo le previsioni, dovrebbero scendere anche sotto lo zero

Pubblicato

il

Ondata di freddo sulla Sicilia. E a Biancavilla cadono giù i fiocchi di neve. Un freddo “San Valentino” con temperature che, secondo le previsioni, dovrebbero scendere anche sotto lo zero.

La vista verso il centro storico di Biancavilla, nelle immagini girate dal balcone di casa di un nostro lettore, parlano da sé. Lo strato bianco sulle tegole delle case, in primo piano.

Sullo sfondo, i fiocchi che cadono sul campanile della Chiesa Madre. Una cartolina che suscita sempre il suo fascino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

I più letti

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili