Connettiti con

Video

Strada Scirfi sventrata dall’acqua: attesi fondi della protezione civile

Pubblicato

il

di VITTORIO FIORENZA

Profonde buche, asfalto scoperchiato e persino grosse porzioni di cemento armato sollevate dalla sede stradale dalla furia dell’acqua. La strada “Scirfi” a Biancavilla resta impraticabile e chiusa al transito.

Se in altre parti del paese si stanno rattoppando buche e posando il bitume, quest’arteria che porta a sud del territorio comunale presenta i maggiori danni causati dalla bomba d’acqua di giovedì scorso. Il video girato da Biancavilla Oggi è più che eloquente.

La forte pendenza della strada e la ristrettezza della carreggiata hanno caricato il flusso d’acqua, al punto da risultare devastante.

Un sopralluogo di tecnici comunali e del Dipartimento regionale di Protezione Civile è stato già effettuato. Si attendono notizie per un finanziamento d’urgenza che consenta la messa in sicurezza.

Ai bordi della carreggiata ci sono ancora detriti e pure vasche in Eternit in frantumi. Nelle strade limitrofe, la forte pioggia ha disseminato i “cronici” cumuli di rifiuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità
Fai clic per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Video

“Vara” di San Placido in custodia del Comune in attesa della manutenzione

Pubblicato

il

La “vara” di San Placido è in custodia del Comune di Biancavilla, in attesa degli interventi di manutenzione. Caricato su un camion, la monumentale opera lignea ha lasciato così la basilica, per essere trasportata nei locali dell’autoparco comunale, in zona “Martina”.

Di solito, una volta conclusi i festeggiamenti patronali di inizio ottobre, la “vara” veniva custodita nel garage di proprietà della chiesa madre, ad inizio di via Castriota. Ma questa volta ha cambiato direzione.

La “vara”, infatti, ha necessità di essere sottoposta ad interventi di manutenzione e restauro, a cura del Comune, che peraltro è il legale proprietario. Così, in attesa delle processioni del prossimo anno, l’amministrazione comunale ha deciso di prenderla in custodia e preparare le procedure di intervento, resesi urgenti dopo l’incidente verificatosi la sera del 6 ottobre.

Un angelo in legno, posto all’angolo di uno dei lati della “vara”, come si sa, si è staccato, fino a cadere in testa ad uno dei devoti. Per il malcapitato è stato necessario il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Biancavilla e sottoposto a punti di sutura per medicare la ferita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Continua a leggere

Trending

Nel rispetto dei lettori e a garanzia della propria indipendenza, questa testata giornalistica non chiede e rifiuta finanziamenti, contributi, sponsorizzazioni, patrocini onerosi da parte del Comune di Biancavilla, di forze politiche e soggetti locali con ruoli di rappresentanza istituzionale o ad essi riconducibili